Prima vista | Lg accelera sulle tv oled

Presentate a Milano 4 nuove tv oled di Lg, il leader mondiale di questa tecnologia. In arrivo due modelli curvi e due, finalmente, a schermo piatto. Anche in 4k ultra hd

Lg-65EG960V

Molti lettori ricorderanno la massiccia campagna pubblicitaria di un noto marchio della grande distribuzione che ha offerto a prezzo alto, certo, ma comunque molto interessante per l'oggetto, una tv oled Lg da 55” di ultima generazioneOggi, in una affollata presentazione, la società coreana rilancia con 4 nuovi modelli di tv oled, 2 da 55 e 2 da 65 pollici. Si tratta di 3 modelli curvi (65EG960V, 55EG920V e 55EG910V) e 1 piatto (65EF950V), in arrivo nei negozi tra novembre e Natale con obiettivi di vendita ambiziosi, dal momento che Lg vuole moltiplicare x15, nel 2016, il numero di tv oled vendute quest'anno (dalle circa 1.000 del 2015 a 15.000).

Dal punto di vista strettamente tecnologico l'impresa parrebbe non essere difficile, dal momento che la tecnologia oled è di gran lunga la più avanzata del momento e, per una volta, davvero in grado di mantenere tutte le promesse.

In una veloce “prima visione” dei nuovi modelli, che abbiamo esaminato sia da soli, sia in comparazione con due modelli led, la differenza di prestazioni salta all'occhio. E questo pur avendoli osservati, come di prassi in queste presentazioni pubbliche, con le regolazioni impostate sui parametri di default: lavorando di fino sul cms, il sistema di controllo, è senz'altro possibile ottenere uno straordinario risultato sia in termini di fedeltà dei colori, sia di soddisfazione complessiva dell'immagine.

I VANTAGGI DEGLI OLED
 


La tv oled 4k Lg 65EF950V costa 5.999 €

I punti forti della tecnologia oled sono almeno 3. Il primo riguarda il fatto che ciascuno dei 2 milioni di pixel dello schermo full hd (8 milioni negli schermi 4k) genera luce propria e non ha bisogno della retroilluminazione a led come negli schermi lcd. Il risultato è un valore di contrasto infinito e il controllo assoluto dell'illuminazione dello schermo, pixel per pixel. Dunque il nero è nero e non grigio scuro, per la semplice ragione che i pixel di quella zona sono spenti e non si sono gli aloni o i bagliori dei pixel lcd che, pur se chiusi, possono lasciare filtrare un poco della luce dei led che hanno nelle vicinanze. L'immagine creata dagli oled è straordinariamente fedele.

Il secondo punto forte è un angolo di visione praticamente piatto. Anche ponendosi completamente di lato, quasi sullo stesso piano dello schermo (spesso appena 4,8 mm), le immagini degli oled Lg restano perfette: niente colori slavati e luci baluginanti. Fine delle dispute per restare al centro dello schermo quando si guarda una partita tra amici con un normale lcd.

Il terzo punto forte è la completa assenza di scie: la risposta praticamente istantanea dei pixel oled fa sì che le immagini in movimento non soffrano del fastidioso effetto scia che, ancora oggi, affligge alcuni schermi lcd alle basse luci. E questo vantaggio rimane pure disabilitando i circuiti di controllo del movimento. Il risultato sono immagini più definite anche nelle panoramiche veloci sui campi di calcio come nei film. In prospettiva,  quando arriveranno i primi materiali codificati hfr (high frame rate), l'effetto sarà quello di stare alla finestra a guardare il mondo.


La tv oled full hd Lg 55EG910V costa 2.299 €

Quanto ai prezzi ecco il listino: il 65 pollici 4k Lg 65EG960V costa 5.999 €, il 55 pollici 4k Lg 55EG920V costa 2.999 €, il 65 pollici piatto 4k Lg 65EF950V costa 5.999 €, il 55 pollici full hd Lg 55EG910V costa 2.299 €.

Secondo Paolo Sandri, direttore consumer electronics di Lg Italia, «l'obiettivo è di rendere le tv oled alla portata di tutte le tasche». Non è affatto escluso che Lg ci possa riuscire in fretta, sempre, naturalmente, che le farm che producono i pannelli oled siano in grado di tenere il ritmo della domanda mondiale.

Chiudiamo con il video che illustra i punti forti della tecnologia oled Lg

 

(28 ottobre 2015)