PANASONIC TX-50AX800 | La prova sul campo

Insieme con la linea ultra hd Ax900, appena lanciata, la serie Ax800 rappresenta le tv Panasonic 4k top di gamma. Ecco la prova del modello da 50 pollici, il Viera TX-50Ax800T9. Il risultato? Sorprendente perché...

Anche se è stata la protagonista assoluta del recente International Ces 2015 di Las Vegas la tecnologia 4k, quella delle tv ultra hd, per l'Italia è ancora una chimera: nessun operatore comincerà la diffusione di programmi in 4k fino al 2016. Il primo dovrebbe essere Sky, con la complicità delle Olimpiadi di Rio de Janeiro dell'agosto 2016. Eppure le tv ultra hd sono già arrivate alla seconda generazione e i prezzi sono in caduta libera. Vale la pena, allora, di farci un pensierino subito? Scopriamolo con la prova della Panasonic TX-50Ax800, una tv ultra hd da 50 pollici.

COME SI VEDE?

Il primo dubbio che vogliamo toglierci è: come si vede, il full hd, su una tv 4k? E come si vedono i canali del digitale terrestre in sd?

panasonic-tx-50ax800La Panasonic Ax800 è una tv ultra hd, ossia con uno schermo da 3.840 x 2.860 pixel contro i 1.920 x 1.080 del full hd, ossia 4 volte di più. Inoltre è certificato Studio Master Panel: se fosse un'auto sarebbe una Rolls Royce. A parte le clip in 4k molto compresso che si trovano su Youtube, sul canale 4k di Panasonic e sul canale 4k demo di Hotbird ci sono solo un paio di test nativi (Tears of Steel e Sintel). Dunque, chi acquista una tv 4k ora la userà al 99,99% per video e blu ray in full hd. Fondamentale, dunque, capire subito come viene elaborato il full hd grazie all'algoritmo di upscaling, che riempie gli otto milioni di pixel dello schermo 4k interpolando i due milioni del full hd. Secondo noi la Ax800 lo fa molto bene: non ci sono differenze con una tv full hd di pari gamma e, anzi, l'immagine è certamente migliore, pur partendo da un originale 2k. È “più piena” e i colori sono spettacolari, quanto di più vicino a quelli del cinema ci sia finora capitato di vedere in tv. L'uniformità dei neri è ottima, così come la riproduzione delle scene veloci che, se non si esagera nel settaggio del menu Ifc (Intelligent frame creation), sono nitide pur senza il fastidioso effetto telenovela (immagini fluorescenti e false tipiche delle di quel genere televisivo) che questa regolazione può aggiungere alle immagini. Anzi, a dirla tutta, secondo noi con i film e le serie tv girate al meglio, il controllo Ifc può tranquillamente essere lasciato su off. Notevolissimo il risultato della prova con i super hdblu ray e con i film in super hd di Sky. Quest'ultimo non è un nuovo standard (per fortuna), bensì la trasmissione migliorata di contenuti full hd, che sfruttano una codifica ad hoc e una banda passante doppia (circa 18 Mbps) per offrire un'immagine più ricca e piacevole. La Panasonic Ax800 supera anche l'esame di visione dei canali sd del digitale terrestre: nonostante la massiccia interpolazione fatta dal processore della tv, che porta da circa 400 mila a 8 milioni i pixel dell'immagine (equivale a un ingrandimento 20x dei fotogrammi), il risultato è decente. Anche se, va detto, usare una tv di questa classe per guardare il tg delle 20 di Raiuno in sd sarebbe un delitto.

I COLORI E LA LUMINOSITÀ

Gli appassionati (e molti commentatori), tendono a confrontare la bontà di una tv lcd di alta gamma con il top dei modelli al plasma.

A nostro parere è un confronto che non ha (più) senso, per la semplice ragione che, ci piaccia o no, la tecnologia al plasma è morta.

Panasonic stessa, che ci ha creduto fino in fondo, ha smesso di investire e produrre nuove tv al plasma alla fine del 2013. Per questa ragione il confronto va fatto con altre tv che sfruttano la tecnologia lcd led o, quando arriveranno davvero, con i modelli quantum dot e oled. panasonic-tx-50ax800-corner E allora, tenendo a mente questa considerazione, per quanto riguarda i colori la Panasonic TX-50Ax800 è una delle migliori tv attualmente sul mercato. Anzi, di più: è ottima! Anche nelle scene scure i colori mantengono la giusta saturazione, senza l'effetto slavato che, normalmente, affligge gli lcd in questa circostanza. Le demo in 4k di Youtube (e quelle del canale 4k di Panasonic, accessibile via app), pur con il loro notevole livello di compressione hanno fatto percepire anche a un occhio non allenato una fedeltà di colori meravigliosa. Il merito va al pannello lcd con tecnologia Wide color gamut (che cioè riproduce una gamma cromatica più ampia del normale) e alla 3D look-up table, la tabella che, grazie all'analisi di migliaia di punti di registro, permette di compensare i colori tenui e riportarli alla giusta saturazione e fedeltà indipendentemente dal fatto che la sequenza riprodotta sia iperluminosa o scura. La prova ce l'ha data la visione di una serie tv dell'ultima generazione quale True detective, con le sue scene girate in luce naturale e, spesso, in controluce.

La Ax800 si è comportata molto bene con la semplice attivazione di uno dei preset di serie, per esempio il Thx cinema. Una volta regolata di fino, scegliendo una delle due opzioni Professional disponibili, i risultati sono stati anche migliori. Il merito va anche alla scelta di Panasonic di impostare il gamma dell'opzione Professional sul valore di 2.4. Il gamma indica, in pratica, la dinamica dell'immagine, ossia la differenza tra il bianco più bianco e il nero più nero. E, guarda caso, 2.4 è esattamente lo stesso valore consigliato dall'Itu (International telecommunications union) per gli schermi degli studi professionali e dell'industria di Hollywood, con cui Panasonic collabora da anni. L'uniformità dello schermo è molto buona: nel modello in prova, una volta regolato al meglio, con la riproduzione di sfondi scuri non abbiamo avuto nessun evidente fenomeno di clouding o banding (macchie o strisce più chiare), se si eccettua, con il settaggio su Thx Cinema Bright, un trascurabile chiarore agli angoli: considerando che si tratta di un modello edge led il risultato è sicuramente buono.

COME SI SENTE

Pur essendo abbastanza sottile (42 mm di spessore) l'Ax800 ha una buona resa audio, grazie al subwoofer da 75 mm di diametro e ai 18 Watt di potenza totale (4 + 4 + 10 W). La voce è chiara e nitida, quasi senza “l'effetto scatoletta” di molte tv extrapiatte e la musica decente. In ogni caso, per gustarsi i film al meglio è opportuno sfruttare l'uscita digitale ottica per collegare all'Ax800 un buon sistema home cinema.

LE FUNZIONI SMART

Sul versante smart questa tv è allo stato dell'arte. Le più importanti app, da Youtube a Skype (l'Ax800 ha un'ottima videocamera incorporata) a Vimeo, Chili Tv, Wuaki Tv, Facebook, Twitter ecc. sono facilmente accessibili e funzionano molto bene. Anche il browser web non è male. Quello su cui Panasonic deve lavorare ancora un po' è la comodità d'uso. Nonostante il telecomando touch pensato proprio per le app, non appena si deve scrivere un indirizzo web o fare una ricerca beh, è facile che vi cresca a barba di Matusalemme.

Le cose migliorano usando un tablet o uno smartphone con l'app gratuita Panasonic Tv Remote 2.

panasonic-home-screen
Oppure sfruttando una tastierina bluetooth con mouse incorporato, che semplificano enormemente la scrittura e l'invio di testi e link alla tv. Ma, a nostro parere, ancora non ci siamo del tutto. Tanto più che, pur se il processore è un dual core la risposta ai comandi, sia dati via bluetooth sia mandati direttamente dal telecomando di serie, non è fluida quanto ci piacerebbe. Panasonic ha lavorato molto anche sui servizi interattivi (foto sopra: My Home Screen, My Stream, TV Anywhere, Info Bar), per rendere questa tv capace di riconoscere chi la sta guardando, impararne i gusti e offrire una lista di programmi e servizi adeguata, così come permettere di vedere in streaming su smartphone o tablet il programma preferito ovunque ci si trovi: l'idea non è male e il funzionamento quasi sempre discreto. Sempre che la connessione web non sia pessima.

IL 3D

panasonic-tx-50ax800-3D-glassesIl 3D del Panasonic TX-50Ax800 è molto buono. I colori restano saturi al punto giusto anche indossando gli occhiali attivi (2 paia, abbastanza comodi e leggeri) mentre la nitidezza e la luminosità delle immagini superano quella di altri modelli, anche blasonati. In alcune occasioni abbiamo avuto un leggero fenomeno di immagini fantasma (ghost), ma solo sporadicamente e di lieve entità, dunque abbastanza facile da ignorare. Solo discreto il 3D virtuale (ossia quello ottenuto da normali canali tv o dvd 2D) e non tanto per l'efficacia quanto perché, in alcuni casi, le immagini avevano una profondità sbagliata. Per esempio con gli occhi che uscivano, letteralmente, dalla testa del povero attore...

LE CONNESSIONI E GLI ACCESSORI

L'Ax800 ha un doppio tuner satellitare dvb-s2 e un altrettanto doppio tuner dvb-t/t2, che gli permettono di registrare un programma (terrestre o via sat) mentre se ne sta guardando un altro, in diretta o registrato. Due sono anche i moduli ci+ per le offerte tv a pagamento. Al momento del lancio l'Ax800 non era compatibile con Netflix, il servizio di video in streaming che dovrebbe arrivare nel nostro Paese il prossimo anno. Detta così sembra una notazione abbastanza superflua se non fosse che Netflix è, al momento, l'unico provider che trasmette contenuti in 4k nativo. Fortunatamente, alla fine dello scorso novembre, una nuova versione del firmware ha risolto il problema.

panasonic-tx-50ax800-connectors

Sul fronte delle connessioni l'Ax800 è decisamente ben messo. Ha quattro ingressi hdmi (1 solo compatibile 4k, che in compenso supporta la codifica colore di qualità broadcast 4:4:4) e un ingresso display port 1.2 (compatibile 4k). Le prese usb sono tre, di cui una velocissima 3.0 e ad alta corrente per alimentare anche un hard disk. Non mancano la presa ethernet e quella digitale ottica (oltre al wi-fi di serie). panasonic-tx-50ax800-remote

Il telecomando principale è molto ben fatto e ha quasi tutti i tasti dove ci si aspetta che siano. Inoltre è retroilluminato.

Il telecomando touch fa quel che promette, anche se alcune delle “gesture” da eseguire per ottenere il risultato non sono intuitive, bisogna impararle.

IL MENU DELLE REGOLAZIONI

Il menu delle regolazioni (cms , content management system) è completissimo e ben fatto. Può essere usato a due livelli: base e avanzato. Quest'ultimo permette di regolare in modo fine anche i più minuti parametri (quelli che ha senso toccare solo se si dispone di un software di calibrazione). Tutte le voci sono organizzate in modo razionale tranne un paio, la cui attivazione/disattivazione dipende da voci “madre” poste lontano da queste due e non immediatamente prima, come sarebbe più logico. Inoltre, la spiegazione fornita dall'aiuto a video dell'effetto di alcuni controlli è, a volte, incongrua e poco comprensibile.

IL PARERE DI THEDIGEON

Secondo noi la Panasonic TX-50Ax800 è in assoluto una delle migliori tv che ci sia capitato di vedere da molto tempo a questa parte.

E, di certo, è una delle migliori ultra hd del momento, anche sfruttata così com'è appena sballata: i preset di serie funzionano piuttosto bene. Questa tv 4k di seconda generazione interpreta al meglio la tecnologia lcd led attualmente disponibile. Mostra immagini dai colori ultrafedeli con qualsiasi condizione di illuminazione della scena, anche alle basse luci. Condizione, questa, che mette in crisi ben più di un concorrente: la tecnologia Studio Master Drive di Panasonic funziona. Naturalmente la Ax800 non è esente da difetti. Il più fastidioso, almeno se avete intenzione di guardare questa tv in gruppo, è l'angolo di visione orizzontale. I dati di targa accreditano il suo pannello lcd di tipo va (vertical alignement) di un angolo di visione di 176 gradi. Che è reale anche se, in pratica, basta trovarsi un poco all'esterno rispetto ai lati destro o sinistro dello schermo per vedere i colori sbiadire. Inoltre in alcune circostanze, con pellicole datate (anche in hd) o dalla conversione in digitale approssimativa, dalle aree scure periferiche dell'immagine può essere visibile una fastidiosa quantità di rumore video. In questo caso è necessario rimettere mano alle regolazioni per minimizzare o eliminare il fenomeno senza chiudere troppo l'immagine sui neri. In compenso il contrasto, la purezza del nero e la nitidezza sono da campione della categoria: guardare Captain America, winter soldier sulla Ax800 è stato come essere al cinema.

La tv ha uno street price in negozio attorno ai 1.600 euro. Attualmente (maggio 2015, ndr) si può acquistare a circa 1.500 euro su Amazon Italia, a questo link Panasonic TX-50AX800E LED TV.

Nel video ufficiale che segue potete vedere una presentazione delle caratteristiche principali della Panasonic Ax800.

Leggi anche La prova della Panasonic As650, full hd da 42 pollici.

(18 gennaio 2015)