Clari-fi riporta in auge l'hi-fi

Harman, colosso audio da 4,7 miliardi di dollari presenta Clari-fi, una nuova soluzione software che riporta alla vera alta fedeltà la musica compressa archiviata nello smartphone o nel player mp3. E l'ascolto della musica compressa è davvero hi-fi perfino in auto, oltre che nei nuovi sistemi audio Jbl Authentics L16

Clari-fi non è l'unica tecnologia per la ricostruzione del suono originale in qualità cd ma, a leggere le specifiche, dovrebbe essere una spanna sopra i prodotti analoghi della concorrenza. Infatti, il punto di partenza è ridare all'ascoltatore il suono pensato dal sound engineer che ha lo ha prodotto, indipendentemente dal fatto che sia memorizzato in un file mp3, che arrivi da una radio digitale dab o via satellite e che sia compresso tanto o poco. La casa americana ha evitato facili scorciatoie d'effetto quali il potenziamento dei bassi o degli acuti o l'aggiunta di effetti di separazione spaziale da luna park. A favore di una soluzione esclusiva che sfrutta un modello predittivo: il software, in pratica, è capace di 'sapere' come dovrebbero essere le note della musica per essere riprodotte al meglio e, sfruttando i principi della psicoacustica, ricostruisce il suono originale usando come base le componenti sonore rimaste nel segnale compresso.

Secondo il produttore americano questo sistema è particolarmente efficace sulle parti sonore che più di ogni altra soffrono la compressione digitale. In particolare promette nuova vita alle percussioni che, negli mp3, soffrono di 'effetto scatoletta', così come ai piatti della batteria, che spesso si perdono in un confuso sottofondo.
 

Anche la voce viene viene riportata ai fasti originali così come la separazione stereo (il fronte sonoro che ne risulta è naturale e ampio) e la dinamica. Clari-fi funziona da sola, in modo del tutto automatico e senza necessità di alcuna calibrazione. Non solo: il sistema è abbastanza intelligente da sapere non solo quanto in profondità agire, ma anche se è il caso di non agire affatto. Per esempio durante l'ascolto di musica da cd che, essendo non compressa, è per definizione hi-fi.

Harman ha già dotato della nuova tecnologia Clari-fi i propri prodotti per l’home entertainment Harman Jbl Authentics Series (per esempio il JBL Authentics L16

che illustra questo articolo) prevede di integrarla anche in alcune linee di prodotti home e automotive. Le case automobilistiche lanceranno nel corso dell'anno le prime vetture

“Powered by Clari-fi”.

Quello delle auto, in particolare, è un settore in cui il sistema Harman può dare molto visto che, da sempre, l'abitacolo è il posto peggiore per ascoltare la musica ad alta fedeltà.

Vedremo, prossimamente, come se la cava Clari-fi con suoni come quello del video che segue

Un terrificante e meraviglioso insieme armonico di tecnologia analogica, cattivi amplificatori e sistemi di registrazione che oggi, a quasi 35 anni di distanza da questa incisione,

possiamo definire primitivi.

Eppure, nonostante ciò, il sound e la voce dei Boston sono questi e restano, per gli amanti del rockettone classico, uno dei punti più alti. Anche se, senza arrivare a simili vette di

masochismo sonoro, ci accontenteremmo di ascoltare al meglio grazie a Clari-fi, in auto (o col nostro smartphone), The king will come, con le meravigliose chitarre gemelle dei

Wishbone Ash. Per info: Harman

(11 marzo 2014)