Alta fedeltà in tv | Samsung lancia Hdr10+

Samsung lancia per le proprie tv Hdr10+, nuova versione del formato di codifica per i video high dynamic range. Vediamo i vantaggi e le differenze con la versione precedente e con gli altri formati per i video ad ampia gamma dinamica

Una nuova tappa è stata raggiunta nella guerra al formato hdr standard da usare nelle tv di nuova generazione. Samsung lancia Hdr10+, l'ultima revisione del formato per vedere film e video ad alta gamma dinamica. Potete leggere tutti i dettagli nell'aggiornamento della nostra Guida all'acquisto per scegliere le tv 4k e full hd.

Il sistema hdr non è legato alle tv ultra hd 4k, infatti si trova anche su molti dei normali schermi full hd di ultima generazione. E, a nostro parere, è la più grande e vera e utile innovazione tecnologica degli ultimi anni dopo l'alta definizione. Il risultato sono immagini spettacolari, con bianchi più luminosi e neri più profondi e con sfumature di colore continue e non scaletta come si vede sulle tv non hdr.

Il punto forte del nuovo standard Hdr10+ è la capacità di controllare il livello di luminosità delle immagini per ogni fotogramma e per ogni singola scena del programma in onda.

Naturalmente non tutte le ciambelle riescono col buco: a mescolare ulteriormente le carte ha pensato un (altro) nuovo standard hdr chiamato Hybrid-log Gamma (Hlg). Studiato da un consorzio di produttori ed emittenti tv tra le quali la britannica Bbc e la tv di stato giapponese Nhk insieme a Jvc, Panasonic, Philips e Sony, il sistema ad alta gamma dinamica Hlg sarà messo nella prossima gamma di tv compatibili hdr di questi produttori.