IN PROVA | Thecus N2810, il nas che punta al video 4k

Thecus N2810 è un disco di rete con sistema operativo Linux che fa tutto ciò che fanno i nas tradizionali in campo di archiviazione, distribuzione e backup dei dati. In più, se collegato alla tv, diventa un completo mediacenter motorizzato con il software open Kodi. Ecco come se l'è cavata

Il Thecus N2810 è un multimedia nas server, ossia un disco di rete con capacità multimediali. Equipaggiato con una processore dual core Intel e 2 GB di memoria ram (espandibile) è in grado di trasformarsi anche in un completo media center sfruttando il software open source Kodi. Lo abbiamo messo alla frusta ed ecco come se l'è cavata.

L'installazione è veloce e segue la normale procedura per questo tipo di dispositivi. Una volta preparati i collegamenti è sufficiente lanciare Thecus Setup Wizard per mettere a punto la configurazione e aprire il pannello di controllo via browser. In alcuni casi può capitare che il firewall del pc usato per la configurazione o quello del router blocchino le connessioni in entrata dal Thecus e ne impediscano il rilevamento nel sistema. In questo caso è necessario creare una regola per permettere il transito dei pacchetti di dati senza blocchi. Il sistema operativo Thecus Os 7.0 si presenta con la classica interfaccia a icone Linux-style. È chiaro, completo e facile.

Thecus-N2810_03.jpg

Come è fatto
L'hardware del Thecus N2810 è composto di una cpu dual-core Celeron N3050 a 1,6 GHz, eventualmente overcloccabile fino 2,16 GHz e da 2 GB di memoria sodimm ddr3 che possono essere aumentati fino a 8 GB.

Thecus N2810 è predisposto per contenere due hard disk sata (fino a 6 Gbps di transfer rate) tradizionali o ssd, che possono essere e sostituiti a caldo e configurati in raid 0, raid 1 e anche jbod (just a bunch of disks), in pratica concatenati per dare la capacità totale come somma delle singole capacità dei dischi (perdendo però punti sul versante della sicurezza dei dati). Il nas ha due prese ethernet gigabit (che possono funzionare anche accoppiate, per aumentare la velocità del transfer rate) tre prese usb 3.0, un'uscita di linea audio e una hdmi.

Il software
Il sistema operativo Thecus Os 7.0
 permette di usare i dischi come backup, server ftp e file server ma non solo. Infatti, grazie all'App Central consente di aggiungere nuove applicazioni (ad es. per la sorveglianza domestica).

 

Thecus-os7_01.jpg

Gli smanettoni potrebbero trovare interessante la possibilità di scaricare direttamente dalle reti Torrent senza tenere acceso il pc e con buone prestazioni, diciamo anche attorno ai 150 Mbps se la connessione adsl lo consente.

La sicurezza dal lato software è affidata al supporto vpn (virtual private network), all'antivirus Intel Free Security e al backup di Acronis True Images.

Il Thecus come media center
Uno degli aspetti più interessnti del Thecus è la compatibilità con i software multimediali Kodi (installando l'app ufficiale ottimizzata da Thecus) e Plex. Il primo trasforma il nas in un media center collegato alla tv. Il secondo permette di accedere ai propri contenuti anche via web ovunque ci si trovi nel mondo (si può anche usare l'app gratuita Thecus T-OnTheGo). L'installazione di entrambi è filata via abbastanza liscia, anche se chi non lo ha mai fatto potrebbe dover consultare più volte il manuale per arrivare in fondo con successo.

Il video di presentazione di Plex

Il nas Thecus N2810 fa la decodifica e l'accelerazione dei flussi video via hardware. Ecco perché se la cava egregiamente con il video full hd e anche 4k. Abbiamo scaricato alcuni video in 4k da Youtube usando l'app 4K Video Downloader & Converter e li abbiamo copiati sul Thecus: la riproduzione è stata buona.

Abbiamo rifatto la prova con i video che abbiamo girato con l'action cam ultra hd Sony fdr X1000VR, un'action cam capace di un bitrate video che che può arrivare fino circa a 90 Mbps e abbiamo avuto in cambio una riproduzione 4k fluida e per nulla scattosa, tranne per qualche occasionale e perdonabile incertezza.

Il parere di TheDigeon
Il Thecus N2810 è un nas ben costruito e ben ingegnerizzato. È veloce, efficiente reattivo e facile da mettere a punto e usare. E' capace di gestire app (anche per l'accesso via smartphone), di funzionare come media center dlna collegato via hdmi alla tv, come stazione per il download facile di torrent e come server web (con possibilità di crittografia dei file). Accetta anche tastiera e mouse collegati alle prese usb.

Thecus-N2810_02.jpgNei test che abbiamo fatto lo abbiamo equipaggiato con due hard disk Toshiba da 1 TB l'uno, si è sempre comportato bene e con un'efficienza più che buona (circa 100 Mbps in lettura e scrittura).

Tra gli aspetti che ci sono piaciuti di meno segnaliamo che la presa hdmi è solo in verisone 1.4 e dunque supporta un framerate video massimo di 30 Hz. E infine che, per essere un prodotto pensato non solo per il piccolo uffico ma anche per l'uso domestico, ha un aspetto un po' troppo “da nerd”.

In particolare, i due alloggiamenti con chiave di sicurezza per ospitare gli hard disk lo rendono un prodotto da mettere “dietro” al televisore piuttosto che al suo fianco.

A parte questo il Thecus N2810 è un buon prodotto, in vendita sul web a circa 280 euro a cui vanno aggiunti gli hard disk. Non è regalato ma mantiene comunque un valido rapporto qualità prezzo.