In Prova | Plustek OpticSlim 2610 Plus, il piccoletto tosto

Plustek presenta uno scanner piano a led low cost e pensato per eseguire bene e rapidamente scansioni di documenti, libri e opuscoli. Lo abbiamo messo alla prova, ecco come se l'è cavata

Misura più o meno come una notebook da 13 pollici e ha lo stesso peso, 1,4 kg: OpticSlim 2610 Plus, nuovo scanner piano dello specialista Plustek si presenta con più di una freccia al suo arco. Lo abbiamo provato per vedere come se la cava in tutte le situazioni in cui è necessario digitalizzare un documento di carta.

Uno dei punti di forza di questo scanner piano è l'alimentazione usb: per farlo funzionare basta collegarlo alla presa usb del computer ospite (il cavetto con il connettore tipo B a pipa, per il collegamento dal lato scanner è di serie).

L'installazione del software è senza storia, sia se lo si usa con un pc sia se lo si collega a un Mac. La sola differenza è che per l'uso con il Mac il software Ocr è incorporato nel driver, mentre per Windows c'è di serie nel pacchetto Abbyy FineReader 12.0 Sprint.

Una volta collegato lo scanner è possibile scegliere il tipo di azione desiderata premendo uno dei cinque pulsanti frontali: creazione di un documento pdf, copia, invia del documento per email e creazione di un documento di testo riconosciuto dalla pagina scansita. Il quinto pulsante permette di lavorare sui documenti grafici scegliendo dal software, tra 5 opzioni, il formato di uscita desiderato e le sue caratteristiche di risoluzione, dal jpg al tif e al png.

Plustek-OpticSlim-2610_03.jpg
La cerniera snodata permette di scansire più facilmente le pagine dei libri, anche spessi

La prova
Abbiamo messo alla prova il Plustek OpticSlim 2610 Plus eseguendo scansioni di vari tipi di documenti: dagli di opuscoli della pubblicità alle stampate laser, dalle foto alle pagine dei libri, sia composte di solo testo sia con anche grafica.

Questo scanner dà il meglio di sé con le pagine scritte: la risoluzione di 1.200 ppi è più che adeguata per acquisire e riprodurre al meglio i documenti testuali, generando pdf perfettamente formattati e con una corretta geometria. Anche in caso di documenti dalla struttura complessa, come per esempio quella di una fattura, il pdf ottenuto è ricercabile e il testo può essere copiato e incollato in Word (ovviamente perdendo la formattazione originale). In 15 secondi, esattamente come dichiarato dalla Casa, l'OpticSlim 2610 Plus acquisisce @300 dpi una pagina A4 di testo.

Lo scanner di Plustek se la cava anche con le immagini, pur non essendo stato progettato per loro. Con originali di alta qualità i risultati sono più che soddisfacenti. L'immagine che vedete qui sotto è la riduzione compressa e a 1.000 pixel di base di un originale A4 di alta qualità, elaborata con un limitato uso di Photoshop, essenzialmente per regolare il gamma e lo spostamento del jpg acquisito (e senza intervenire sui colori) dal momento che abbiamo preferito lasciare le impostazioni del software sulla posizione di default.

Leopardo_01.jpg

Quella che segue, invece, è il particolare di una tavola 30 x 23 cm, acquisita @300 dpi e, anche in questo caso, moderatamente lavorata con Photoshop: il classico retino della stampa tipografica è ben controllato dal software.

Blake-et-Mortimer.jpg

Il parere di TheDigeon
La sorgente di alimentazione a led del Plustek OpticSlim 2610 Plus gli permette di essere alimentato direttamente dal computer e rende quindi inutile un alimentatore dedicato, mentre il coperchio con cerniera snodabile facilita la scansione di libri spessi: sono due vantaggi apprezzabili.

Quanto alle prestazioni il Plustek è uno scanner piano che mantiene ciò che promette. Dà il meglio di sé con i documenti (dove si è sempre ben comportato) sia per i tempi di scansione sia per la qualità dei risultati e con l'unico limite, naturalmente, che se l'originale è scadente, magari perché stampato su carta sottile, la copia digitale ne risentirà. In alcuni casi nella scansione sono rimaste i segni delle pieghe del foglio: ci è capitato con le fatture, che arrivano in buste piegate in tre parti.

Il software di controllo è ben fatto e intuitivo e, una volta impostato, lo si può tranquillamente dimenticare dal momento che tutte le funzioni dello scanner sono operative premendo i tasti frontali.

Secondo noi il Plustek OpticSlim 2610 Plus è uno scanner che merita una attenta considerazione da parte di chi ha bisogno di fare moderati volumi di copie digitalizzate: piccoli uffici e negozi potrebbero valutarlo attentamente, così come i privati. Con un prezzo di appena 79 euro al pubblico a questo scanner merita si può davvero dire che vale più di quel che costa. In questo caso, diremmo, molto di più.