Plustek OpticFilm 135, lo scanner per i 35mm

Digitalizzare, modificare e condividere i ricordi su pellicola in modo facile e veloce: è quanto promette il nuovo scanner OpticFilm 135 di Plustek

Salvare le vecchie pellicole e diapositive e memorizzarle su supporti digitali: OpticFilm 135 (clicca sul link per leggere la prova completa) è uno scanner dedicato alle pellicole a 35 mm, progettato proprio per chi desidera preservare in modo semplice i propri ricordi o anche, il proprio materiale fotografico.

Lo scanner, prodotto da Plustek, è infatti espressamente dedicato alle scansioni di diapositive e negativi. Con una risoluzione ottica reale di 3600 dpi e un’elaborazione di immagini fino a 17.3 megapixel.
 

Oltre ad assicurare la qualità delle immagini, OpticFilm 135 dispone anche di alcune funzionalità particolari, tra cui la possibilità di gestire il formato panoramico e un caricatore motorizzato per la scansione in batch. Queste caratteristiche, insieme al riconoscimento automatico del porta pellicole e ai tre pulsanti "one-touch", rendono la digitalizzazione dei 35mm notevolmente più intuitiva e immediata.
 

Lo scanner, inoltre, è equipaggiato con il nuovo software QuickScan Plus di Plustek, che mette a disposizione la funzione di elaborazione automatica delle immagini. Le pellicole digitalizzate possono così essere modificate con cinque diversi particolari effetti e differenti strumenti di fotoritocco per essere poi caricate e condivise sui social, come Facebook, Picasa, Flickr e Twitter, sia da computer che Mac.
 

Il prezzo ufficiale è 329 euro.

(26 gennaio 2016)