Intel lancia l'ottava generazione dei processori Intel Core

Intel presenta l'ottava generazione della famiglia di processori Intel Core “Kaby Lake” per pc portatili, con una circuitazione rivista e migliorata capace di offrire fino al 40 per cento di velocità in più. Ecco i nuovi chip nei dettagli

I nuovi processori Intel Core di ottava generazione per laptop saranno fino al 40% più veloci dei modelli della generazione precedente. È il cuore dell'annuncio che il colosso americano dei chip ha fatto per presentare i nuovi nuovissimi processori della famiglia Kaby Lake.

Sono chip progettati per migliorare l'esperienza degli utenti mobili con il video 4k, in 3D e nella realtà virtuale. Diversamente dagli annunci rilasciati negli anni scorsi, gli Intel Core di ottava generazione Intel presentano sia un aggiornamento nell'architettura Kaby Lake del chip sia nel processo di costruzione che, nei prossimi mesi, passerà dai 14 nm+ dei chip annunciati oggi, ai 14 nm++ (Coffee Lake) e approderà infine ai 10 nm (Cannon Lake): un processo di costruzione pazzescamente microscopico ma non l'ultimo, visto che Intel sta già lavorando al processo successivo (Ice Lake) basato sui 10nm++.

In soldoni i chip annunciati ora sono due processori della serie Core i7 e due della serie i5, sia in versione desktop sia mobile (Serie U). Hanno un'architettura molto simile a quella della attuale settima generazione, ma con una serie di (piccoli) miglioramenti che, nelle specifiche della Casa, porterà fino al 40% di potenza in più ai computer che li adotteranno, grazie a due nuovi core supplementari. Mentre, nei i futuri modelli di processori dell'ottava generazione, i core supplementari passeranno a 4. La gpu incorporata resta però la stessa della precedente generazione di chip ma Intel afferma che il passaggio da un processore di cinque anni fa (generazione Ivy Bridge) al nuovo kaby Lake farà raddoppiare le prestazioni del computer.

I primi pc portatili ad adottare la nuova famgilia di processori Intel Core di ottava generazione per laptop arriveranno nelle prossime settimane.