Samsung AddWash, la lavatrice per aggiungere i panni

La nuova super lavatrice di Samsung consente di aggiungere i panni da lavare a procedimento già avviato e si può gestire anche con lo smartphone. Tutti i dettagli

A chi non è mai capitato di chiudere la lavatrice, avviare il lavaggio e, solo in quel momento, quando l’oblò ormai si è riempito d’acqua, ricordarsi di aver lasciato qualcosa fuori?

Impossibile fermare il tutto e aprire lo sportello, pena il ritrovarsi il bagno mezzo allagato. Soluzione, dunque non c’è o, almeno, non c’era. Perché ora Samsung, sulla base di un’indagine condotta dalla stessa azienda, secondo cui il 90% degli Europei afferma di aver voluto inserire dei capi nella lavatrice dopo aver avviato il ciclo di lavaggio, ha sviluppato una nuova lavatrice "intelligente".

Il nome per esteso è  Samsung AddWash WW8500 ed è un elettrodomestico che consente di aggiungere i capi dimenticati in qualsiasi momento del ciclo di lavaggio grazie al nuovo oblò Add Wash situato nella parte superiore dell’oblò principale.

In caso di dimenticanze, dunque, è sufficiente premere il tasto pausa,  aprire lo speciale sportello e infilare i panni sporchi restati fuori. Poi un'altra premuta di pulsante e il lavaggio riprende come niente fosse. È inoltre possibile aggiungere l’ammorbidente all’inizio del risciacquo.  

AddWash è dotato di un dispositivo di sicurezza per i più piccoli, il "blocco bambini", per la massima sicurezza in casa.

Ma non è tutto: la nuova lavatrice  si connette alla rete wi-fi di casa e, attivando la funzione Smart Control, può essere controllata in remoto tramite smartphone. In tal modo, tramite la app gratuita per Android e iOS, "Smart Home", si possono ricevere notifiche sullo stato del lavaggio, sulle varie fasi e sul termine del ciclo.

In meno di un’ora è possibile lavare fino a 5kg di bucato.

Classe A+++, la lavatrice è dotata di tecnologia Ecolavaggio che introduce  all’inizio del ciclo delle bolle d’aria che dissolvono il detersivo, aumentandone l’efficacia e rendendolo in grado di penetrare velocemente nelle fibre dei tessuti già a basse temperature. In tal modo si risparmiano tempo ed energia (fino al 50%) e, quindi, soldi.

Il prezzo ufficiale è 1499 euro.

(23 marzo 2016)