Infografica | D-Link svela le abitudini delle famiglie

D-Link, una delle principali aziende di progettazione e produzione di soluzioni di rete ed elettronica digitale, ha svolto un'indagine sulle abitudini tecnologiche dei genitori italiani. Ecco l'infografica dei risultati e i consigli di una tata d'eccezione, tata Francesca

d-link-infografica

Una ricerca commissionata da D-Link ha studiato qual è il rapporto delle famiglie italiane con la tecnologia. Il risultato, abbastanza scontato, è che la tecnologia è promossa. Ma non sono mancate le sorprese. Ecco i risultati più interessanti e, alla fine dell'articolo, un'infografica che li illustra.

LA TECNOLOGIA VIENE PROMOSSA
Più della metà delle famiglie italiane, precisamente il 57% si dichiara molto tecnologica, perché la tecnologia può semplificare la vita e il rapporto con i figli. Ben il 63% ritiene che la tecnologia abbia facilitato la vita ai genitori ma sottolineano c he è importante non abusarne. Di questi, il 47% ritiene che l'aspetto più importante dell'innovazione sia la comunicazione a distanza. Perché permette di organizzare meglio la giornata, superare gli imprevisti e le piccole preoccupazioni quotidiane e contattare con sicurezza i propri figli.


D-Link EyeOn Baby Monitor HD 360 (169,99 euro) è una videocamera
rotante specifica per il monitoraggio dei bambini. Grazie all'app mydlink
Baby Camera Monitor, smartphone e tablet (iOs e Android) diventano
ricevitore e controller della videocamera, per avvisare i genitori. 

Dalla ricerca di D-Link emerge anche che i genitori italiani promuovono tutte le principali tecnologie. In particolare, al primo posto piazzano le fotocamere digitali (con un apprezzamento del 99%) e le tecnologie di sicurezza per bloccare i dispositivi nel caso vengano usati dai bambini senza la supervisione di un adulto.

Al secondo posto ci sono i dispositivi di controllo a distanza, come i baby monitor, affiancati da pc e internet (positivi per il 92% degli intervistati) e che, in questa specialissima classifica di gradimento dei genitori, hanno battuto tablet e smartphone. 

L’ultimo gradino del podio è occupato da videogiochi e tv.

 

TATA FRANCESCA DICE CHE...
Francesca Valla, la famosa tata della tv commenta i risultati dell ricerca D-Link: «la tecnologia può certamente essere un valido aiuto alla vita dei genitori, soprattutto se questa viene dosata e usata sapientemente. È importante dare il buon esempio ai figli, perché i bambini ci osservano e imparano imitandoci e come sempre, consiglio di usare la tecnologia insieme a loro, senza lasciarli soli. Quando condividiamo le fotografie - continua tata Francesca, - è importante fare attenzione alla sicurezza dei nostri dati e alla privacy dei bambini: pubblicare una foto sui social significa anche perderne il controllo. Le immagini possono rivelare anche dettagli sulle nostre (ma soprattutto le loro) abitudini quotidiane. Educare i propri figli alla riservatezza e al rispetto degli altri significa anche proteggere la loro identità». Per info: dlink

Di seguito vediamo l'infografica che riassume i risultati della ricerca D-Link.

(6 giugno 2015)