Volocopter VC 200, il maxi drone per il volo umano!

Pochi giorni fa è stato effettuato in Germania il primo volo autorizzato a bordo di un maxi drone. Ecco tutti i dettagli su Volocopter

La mobilità urbana è un problema dei nostri tempi: le città intasate da auto e, sempre più spesso, soffocate dallo smog, diventano ogni giorno più complesse da vivere. E così in molti si stanno orientando verso possibili soluzioni. C’è chi pensa a mini auto elettriche, come nel caso di Microlino, e chi escogita vie alternative di viabilità, puntando al cielo.

Appartiene alla seconda categoria il team della tedesca e-Volo che, in collaborazione con Ascending Technologies (che fa parte di Intel), ha messo a punto Volocopter VC 200, il primo drone per il volo umano testato in Europa.

Si tratta di un veicolo aereo personale, progettato per essere così facile da pilotare e consentire così a chiunque di utilizzarlo come mezzo di trasporto.

Grazie alla propulsione elettrica, non ha emissioni di scarico ed è particolarmente silenzioso.

volocopter.jpgLo scorso 30 marzo,  dopo aver ricevuto il permesso di volo come un aereo ultraleggero, da parte delle autorità aeronautiche tedesche, Volocopter VC200 ha decollato da un campo d'aviazione nel sud della Germania, effettuando il primo volo ufficiale al mondo di un drone "manned" (cioè pilotato da un essere umano), guidato dall’amministratore delegato della società Alex Zosel.

Volocopter è fatto di un leggero materiale composito in fibra dal peso di 450 kg, dispone di 18 rotori elettrici ed ha le batterie intercambiabili. Può decollare e atterrare in verticale.

<<Il volo è stato semplicemente meraviglioso!>>, ha detto Zosel un secondo dopo l’atterraggio. <<La macchina era assolutamente affidabile, non ho sentito vibrazioni. E’ stato incredibile. Per decollare ho semplicemente spinto la leva verso l'alto e dopo un istante ho guardato verso il basso e avevo 20-25 metri sotto di me>> .

I produttori hanno effettuato oltre 100 voli di prova senza persone a bordo prima di arrivare a questo risultato. Se le cose continueranno a funzionare come previsto, e-Volo prevede di iniziare a costruire grandi quantità di Volocopter ed entrare nel mercato entro i prossimi due anni.

La loro idea è che Volocopter potrebbe offrire servizi di aerotaxi e rappresentare una nuova forma di trasporto pubblico e anche personale.

I test proseguiranno in tre fasi: nella prima fase di volo, verranno eseguiti voli ad una velocità di 25 km/h a bassa quota; nella seconda fase di collaudo, verranno eseguite manovre di volo ad una velocità di 50 km/h a media quota e, nella terza fase, si testerà il sistema ad alta quota con velocità fino a 100 km/h. altitudini più elevate e nella gamma di velocità completa del VC200 fino.

Intanto, su invito della NASA, presso il "Mobility On-Demand" di  Washington, Florian Reuter, del team di gestione di e-volo, ha presentato i più recenti sviluppi di Volocopter agli  esperti di aviazione e astronautica statunitensi.

Durante l’incontro si è anche discusso del quadro giuridico, che dovrebbe essere regolato a livello internazionale per consentire a chiunque il volo individuale nelle aree urbane.

Per guardare il video del primo volo "manned" di Volocopter, clicca su "VC200, il drone che vuole cambiare la mobilità urbana".

(9 aprile 2016)