U-Boat Worx Cruise Sub, sottomarini turistici ecologici

A spasso per i fondali: i nuovi sottomarini turistici di U-Boat Worx sono in grado di scendere a profondità record. Ecco come funzionano Cruise Sub 5, Cruise Sub 7 Cruise Sub 9

Tutti o quasi amano fare delle gite. Ma che dire se dai paesaggi rupestri o montani, dalle colline verdi o dalle rocce granitiche si passa a fare una passeggiata per le profondità marine?

Sicuramente mete meno accessibili ai più, a meno che non si sia esperti sub, ora le profondità del mare potrebbero accogliere curiosi visitatori umani.

L’olandese U-Boat Worx, specializzata in sottomarini in serie limitate e con sede a Breda, ha infatti presentato tre nuovi modelli elettrici ad uso turistico e impatto zero.

Si tratta del Cruise Sub 5, Cruise Sub 7 e Cruise Sub 9. E possono trasportare rispettivamente 5, 7 o 9 persone per immersione, incluso il pilota.

Cruise Sub 5 e 7 sono in grado di scendere a 1.140 metri, una profondità mai raggiunta da nessun sottomarino turistico.

Cruise-Sub-9.jpg
Cruise Sub 9

Sono dotati di un motore alimentato a batteria e non hanno pertanto alcun impatto sull'ambiente marino in cui vengono fatti funzionare.

L’autonomia di navigazione è fino a 12 ore senza interruzione.  

Generalmente, poi, i sottomarini turistici tradizionali hanno oblò di piccole dimensioni e sedili per i passeggeri simili a quelli degli autobus. La nuova serie Cruise Sub, invece, si ispira ai sottomarini U-Boat Worx utilizzati sugli yacht privati di lusso, nonché dagli istituti di ricerca. Tutti i passeggeri, dunque, possono godere dello stesso panorama grazie a due ampie sfere in acrilico che consentono a tutti di posizionarsi in prima fila.

Inoltre la parte interna può ruotare all'interno della sfera, in modo da offrire la vista migliore per tutta la durata dell'immersione, a prescindere dalla rotta del sottomarino.

La scheda tecnica dei tre modelli la trovate cliccando su Cruise Sub specifiche tecniche.