Case fai-da-te: le 5 più rapide da abitare - Prima parte

Una casa "flessibile": si chiama SOLETA ZERO ENERGY ed è realizzata da Soleta, una società rumena no profit di green-tech.

E’ realizzata con il 97 per cento di materiali riciclati, legno in primis. Le fondamenta sono in calcestruzzo. Ogni abitazione è modulare, così, se nel tempo si ha bisogno di più spazio, basta aggiungere un modulo in più ed ecco che si ottiene una nuova stanza.
Aspetto rustico ma confortevole, Soleta è disponibile in varie forme e dimensioni, da un minimo di 48 mq fino al modello di 100 mq adatto a famiglia di 5 persone.

Come suggerisce il nome, i moduli abitativi puntano al risparmio energetico. Ogni casa Zero Energy, infatti, può integrare un sistema geotermico per il riscaldamento dell’acqua, energia eolica, energia solare, raccolta dell’acqua piovana e una stufa a pellet. Le grandi finestre dispongono di un sistema di illuminazione a led. L’intero sistema può essere controllato da un computer.

Il prezzo parte da 25mila euro con garanzia di 10 anni.

POP-UP HOUSE è un’abitazione sostenibile ideata dallo studio di architettura francese Multipod Studio. Grande 150 mq, è composta da una zona cucina, sala da pranzo, soggiorno, due bagni, una camera matrimoniale, due camere da letto, un ufficio e una terrazza

E’ una casa fai-da-te: chiunque, armato di cacciavite elettrico, può costruirsela in soli 4 giorni, senza avere alcuna esperienza precedente.

La struttura comprende un telaio di legno di abete, pavimenti in laminato e blocchi isolanti in polistirolo espanso, il tutto da tenere insieme con viti di legno. La casa è dotata di isolamento termico e lo standard energetico Passivhaus. Il prezzo è 30mila euro.

Il video di Pop-Up House

Una casa sepolta nel verde e dal gusto fantasy: le GREEN MAGIC HOMES sono strutture modulari prefabbricate, che possono essere rifinite e personalizzate secondo i propri gusti, piante e terra inclusi!

La copertura del tetto con la vegetazione fornisce un ottimo isolamento, contribuendo a mantenere la struttura caldo in inverno e fresca in estate.

green-magic-homes-3.jpgOgni casa Green Magic casa è a tenuta stagna ed è composta da singoli archi in polimero rinforzato con fibre, che vengono avvitati insieme un po' come si fa con le sezioni degli scivoli acquatici. Gli acquirenti possono mischiare le sezioni come preferiscono e, quindi, in tal modo  personalizzare anche l’esterno della casa e la sua conformazione.

La casa arriva in kit da montare: ogni kit comprende porte e finestre in legno e i componenti in fibrocemento. Per costruire una Green Magic occorrono circa 3 giorni e tre persone, senza particolari competenze o attrezzature pesanti.

green-magic-house2.jpgUno degli ultimi modelli di Green Magic si chiama Wikiki ed è grande 37.59 mq.

La casa viene venduta a metri quadrati consegnati. Ogni metro quadrato costa circa 400 euro.

HOUSE ARC  è una casa che si presenta in kit, un po’ come i mobili di Ikea. Il concetto che sta alla base del suo sviluppo, infatti, è quello di avere a disposizione un’unità abitativa che si possa facilmente smontare, imballare in una scatola grande 1,2 x 3 x 0,95 metri, trasportare o spedire dove si vuole, e rimontare. Senza avere nessuna esperienza di costruzioni.

Realizzata dallo studio di architettura Joseph Bellomo,  ha una struttura leggera costituita da un sistema modulare di tubi in acciaio, facilmente assemblabili. Certo è che come casa non è la più grande disponibile sul mercato: una volta terminata, misura 14 mq e ha un peso di 1.360 kg.

Dalla sua, House Arc ha le grandi finestre, un traliccio che limita la quantità di calore all’interno e la struttura sopraelevata che fa circolare sotto l’aria limitando l’umidità. Il tetto è progettato per consentire l’installazione di un sistema ad energia solare. Il prezzo è circa 60mila euro

contemporary-shepherd-hut-2.jpgIL CAPANNONE CONTADINO DIVENTA CHIC!

Un tempo erano usati per permettere ai lavoratori nei campi di poter fare un riposino. Ma tutto cambia e oggi le baracche agricole sono diventate vere e proprie abitazioni low cost, dal fascino rustico e dal design preciso e invitante.

A proporre la trasformazione è la società inglese Contemporary Shepherd Huts. La casa-capanna è proposta con un moderno lucernario, una luminosa cucina e un bagno con doccia. Il telaio è realizzato in acciaio, Il pavimento è rivestito in legno di pino e l'esterno in acciaio ondulato. Completano il tutto i doppi vetri, con isolamento dal freddo.

contemporary-shepherd-hut.jpgNell’insieme è molto gradevole e in più la forniscono già pronta al posizionamento a un prezzo decisamente accessibile: meno di 14mila euro! SEGUE

 

LEGGI ANCHE: "Gomos, la casa modulare che si costruisce in 3 giorni"