L’hotel più pazzo del mondo è gestito da robot!

Se siete grandi viaggiatori e pensate di averle viste tutte, provate a dare un’occhiata all’hotel Henn-na di Sasebo, in Giappone, dove il personale è composto da bizzarri robot. Scoprirete così, che c’è ancora molto in grado di sorprendervi!

Alla reception si viene accolti da…un dinosauro robot, le valigie le ripone un braccio meccatronico e alle stanze pensano degli umanoidi: tutto il personale dell’hotel più bizzarro del momento, infatti, è composto interamente da robot.

A metà strada tra un lunapark e un certo senso di estraniazione, l’Henn-na Hotel di Sasebo, nella prefettura di Nagasaki, in Giappone, non contempla la presenza umana per quanto riguarda l’accoglienza e il trattamento dei suoi ospiti.

Alle creature meccatroniche, infatti, è assegnato il compito di condurre quotidianamente lo svolgimento della vita all’interno dell’albergo, secondo una rigida divisione dei compiti:  un robot rosso, molto simile a un fa da facchino e porta i bagagli in camera, una simil signorina dall’aria gentile, una ginoide poliglotta, fornisce informazioni e dà indicazioni ai clienti.

Un regno della tecnologia, dove tutto è hi-tech, persino il comodino-robot vicino al letto che controlla le luci della stanza. Addio vetuste chiavi e anche più moderna tessera magnetica, qui l’apertura delle porte avviene grazie a un software per il riconoscimento facciale. Insomma, se non identifica il vostro viso, scansionato al momento del check-in, non vi permette di andare a dormire e vi lascia in corridoio!

Il motivo di tale tuffo nella fantascienza, però, non ha nulla di romantico: i proprietari dell’albergo hanno semplicemente  deciso di provare a risparmiare sui costi del personale umano, affidandosi alle macchine.
Vedremo se i clienti resteranno soddisfatti e se l’idea verrà estesa ad altre strutture.

Intanto godiamoci un video-tour del singolare hotel!