Hitachi Emiew 3, fa concorrenza affettiva a Pepper

Il nuovo umanoide nipponico vuole battere per simpatia e abilità il francese Pepper. Ecco cosa sa fare e come funziona Emiew 3

Emiew3_0.jpgSe il simpatico Pepper di Aldebaran Robotics sta spopolando un po’ in tutto il mondo, con punte di vendite record in Giappone dove, in pochi minuti, vanno letteralmente a ruba gli esemplari di volta in volta messi a disposizione, un nuovo umanoide ha da poco esordito sulla scena internazionale nella speranza di sottrarre al robot francese pubblico e affetto.

Il suo nome è Emiew 3 ed è prodotto dalla nipponica Hitachi.

Visetto dolce e innocuo, appositamente studiato per disarmare l’interlocutore e ispirargli tenerezza, Emiew 3 è il successore di Emiew 2 ma potenziato in quanto a velocità e abilità.

Alto 90 cm per 15 kg di peso, l’umanoide ha la particolarità di funzionare con una piattaforma collegata a sistemi informatici allocati nel cloud. In tal modo è in grado di rispondere a comandi in remoto. E’ dotato di 14 microfoni, numerosi sensori e si sposta su ruote.

Diversamente a molti robot concorrenti, Emiew 3 si muove agilmente negli ambienti grazie a un radar e a un sistema di telecamere che gli permettono di orientarsi e andare incontro alle persone.

In più è poliglotta: basta selezionare la lingua desiderata e Emiew, anche nel mezzo di una stanza rumorosa, è capace di distinguere e ascoltare una conversazione e offrire il proprio aiuto. Se poi malauguratamente inciampa, sa rialzarsi da solo.

Emiew al momento è destinato al settore del turismo. Ma per sapere il prezzo occorrerà attendere il 2018, anno previsto per la sua commercializzazione.

Intanto eccolo in un video!