Sharp RoBoHon, il robot-telefono a giorni in vendita

Il robot umanoide RoBoHon, in grado di riconoscere voci e persone e anche di fermare un taxi per strada, è il nuovo, avveniristico telefono di Sharp. Tutti I dettagli

E’ una di quelle cose che piacciono molto ai giapponesi (e, talvolta, molto anche a noi, lo confessiamo) e che sembrava tanto irrealistica quanto improbabile. Eppure RoBoHon, il telefono-robot o, meglio, il robot-telefono, a giorni debutterà nel mercato nipponico.

Alto 195 mm, il piccolo umanoide non è un’idea di qualche giovane e sconosciuta start-up, bensì del colosso Sharp che lo distribuirà nei negozi a partire dal prossimo 26 maggio.

Il bipede RoBoHon integra sulla parte posteriore (la schiena) un display lcd da 2 pollici e nella parte frontale (la testa) una fotocamera con proiettore.

Il robot avvisa quando arrivano sms, messaggi e chiamate e basta impugnarlo come un telefono per iniziare la conversazione.

Navigazione in internet tramite connessione 4G-lte garantita, le funzionalità di RoBoHon non si esauriscono, però, nel fare le veci di un cellulare evoluto. L’umanoide, infatti, sa camminare, ballare,muovere le braccia e anche parlare e riconoscere i volti e le voci delle persone.

All’occorrenza, poi, funge da sveglia e aiuta anche a fermare il taxi per strada!

Il prezzo, però, non è economico,anzi: al cambio attuale con lo yen, parliamo di circa 1.800 euro. Lo vedremo mai da noi? Ne dubitiamo, però, francamente ci speriamo!

Intanto accontentiamoci del video cliccando su "RoBoHon, il robot umanoide è uno smartphone"