Il robot che risolve il cubo di Rubik in 1 secondo

Due ingegneri hanno creato un robot capace di risolvere il cubo di Rubik nel tempo record di un solo secondo. Tutti i dettagli e il video

Alzi la mano chi, almeno una volta, non ha cercato di risolvere il famoso Cubo di Rubik. Chi è nato tra gli anni '70 e '80 sa benissimo di cosa stiamo parlando: un cubo inventato nel 1974 dal professore di architettura e scultore ungherese Ernő Rubik (da cui prende il nome) e che ha fatto perdere ore di sonno a milioni di persone, per la precisone quasi 300 milioni, tanti quanti sono i pezzi venduti in tutto il mondo.
 

Due ingegneri del software americani, Jay Flatland e Paul Rose, hanno costruito un robot che è in grado di risolvere questo rompicapo in un solo secondo. Il robot è composto da sei piccoli bracci meccanici, posizionati uno per ogni faccia del cubo. Oltre a questi sono presenti quattro webcam che consentono di scansionare il cubo "mischiato" e inviare i dati a un computer collegato.

Un algoritmo chiamato "Kociemba Rubik’s Cube solving", creato dai due ingegneri,  si occupa di guidare i bracci meccanici per risolvere il cubo.
 

In un video Jay Flatland e Paul Rose mostrano come tutto questo avviene. Nelle prove registrate il robot ha risolto il cubo in 1.196 secondi, 1.152 secondi, 1.047 secondi, per concludere con lo strabiliante tempo di 1.019 secondi. Attualmente il record per una macchina è di 3.253 secondi. Ossia tre volte il tempo registrato dal nuovo robot.Ed è proprio questo il tempo che vogliono battere i due ingegneri che si sono iscritti al Guinness World Records.
 

Potete guardare il video del robot super veloce all'opera cliccando su: Il cubo di Rubik non è difficile se lo risolve il robot
 

Da notare che il tempo impiegato da un umano per risolvere il cubo di Rubik è di 4.904 secondi, detenuto dall’adolescente americano (solo 14 anni di età) Lucas Etter.

Sotto il video di Lucas