Sprite, il drone da escursione segue e fa i video in hd

E’ "rugged", ossia indistruttibile e resistente alle intemperie: Sprite è un drone portatile di nuova concezione, per foto e video aerei. Ecco come funziona.

Si chiama Sprite, si può trasportare in una borsa o uno zaino e poi tirare fuori all’occorrenza: basta, infatti, lanciarlo in aria perché inizi a volare, scattando foto e registrando video in hd.

Realizzato dall’azienda statunitense Ascent Aerosystems in un unico corpo modulare resistente all’acqua, in modo da proteggere le parti elettroniche dalle intemperie, ha eliche pieghevoli e si muove autonomamente grazie all’autopilota con gps e alla funzione "Follow me" (seguimi) fino a 2 km di distanza (con estensori dl segnale fino a 50 km).

Lungo 36 cm per un diametro di 10 cm e 1,2 kg di peso, nella parte alta ha i rotori coassiali, mentre nella parte bassa dispone di un giunto cardanico a 2 assi con una videocamera da 1080p.

Sotto il video dimostrativo

 

Sprite ha un’autonomia di volo di 12 minuti, funziona a batterie ricaricabili e può sfrecciare nei cieli a una velocità massima di 10 m/sec.

Il drone può essere gestito manualmente con un controllore di volo o una app Android sullo smartphone/tablet, oppure impostato per il volo autonomo con traiettoria stabilita (fattore che consente d’inserire dei punti d’interesse da far sorvolare al drone, anche nel caso si voglia effettuare una videosorvelianza) o messo in modalità follow me, per farsi seguire.

Il prezzo è 849 dollari, circa 750 euro, con consegna la prossima estate.