Splash Drone 3, il drone che sa nuotare

Un nuovo drone è in grado di fare riprese aeree e subacquee, come pure di volare trasportando oggetti fino a 1 chilo di peso. Tutti i dettagli

Il suo nome è Splash Drone 3 e si distingue dai suoi colleghi droni per una qualità non comune: sa galleggiare e perfino di nuotare. Realizzato dal team di Swell Pro, è in realtà un’evoluzione di un modello già apparso due anni fa, al quale sono stati ora aggiunti una fotocamera 4K, montata su giunto cardanico, motori più potenti e un controller di volo più preciso.

E’ disponibile in due versioni, Auto e Fisherman. Splash Drone 3 Auto dispone di una fotocamera 4K impermeabile, certificata IP67, in grado di scattare foto a 14 Megapixel e riprendere audiovideo con un campo fino a 106° anche sott’acqua, e motori per l’orientamento a distanza.

Il drone si sposta con il controllo gps, che utilizza 24 satelliti e Glonass. In tal modo si può ordinargli  di raggiungere un determinato punto su una mappa o di seguire una determinata rotta, per poi attivare uno switch sul controllo remoto per farlo rientrare balla base.

Tra le varie funzioni c’è anche il Follow me, che permette al drone di seguire il proprietario nei suoi spostamenti, e l’Auto-Land, che impedisce che l’uav (unmanned aerial vehicle) si perda o, peggio, precipiti se la batteria è scarica, facendolo atterrare immediatamente.

Splash Drone 3 Auto si può gestire anche tramite una app ed ha un’autonomia di volo di 16 minuti.

In versione Fisherman, invece, ha la capacità di trasportare in mare oggetti fino a un peso di circa 1 kg e dispone di una fotocamera fissa intercambiabile. È stato pensato per le operazioni di salvataggio, per esempio per recapitare un giubbotto salvagente, e può quindi tornare utile a chi possiede una barca e va spesso per mare. L’autonomia di volo è di 18 minuti.

Presentati su Kickstarter, Auto ha un prezzo di circa 1.400 euro, mentre Fisherman di poco meno di  1.700 euro.

Sotto il video dimostrativo