Parrot Disco, il drone per principianti

Si chiama Disco e assomiglia a un aereo. E’ stato ideato per tutte le persone che non hanno dimestichezza con i droni.  Per esempio, per farlo decollare, basta lanciarlo in aria e… Scopritelo nell'articolo!

È stato presentato al recente CES 2106 di Las Vegas, ed è l’ultimo drone a marchio Parrot che prende il nome di Disco. Senza dubbio Disco è pensato per chi vuole un drone facile da pilotare e da far volare con semplicità, senza farsi mancare la possibilità registrare video quando è libero nell’aria.

Infatti Disco ha una peculiarità unica: per farlo decollare e avviare le eliche, basta scuoterlo e lanciarlo. E Disco rimarrà in aria il tempo necessario per il pilota di prendere i comandi.

Disco è molto diverso dagli altri droni a marchio Parrot come il Bebpop e il Bebop 2, avendo una fusoliera che ricorda molto di più un aeroplano rispetto ai suoi predecessori che sono in pratica dei quadricotteri.

Molto utile la telecamera posizionata nella parte frontale di Disco che consente di riprendere video in full hd a 1080P, ma anche di avere una visuale in prima persona utilizzando gli occhiali FPV (First-person view), ovviamente venduti separatamente.

Disco si pilota con lo Skycontroller già visto per i droni Bebop, ma anche i meno esperti possono stare tranquilli di non commettere errori grazie al sistema di autocontrollo che consente di evitare manovre azzardate e permette un facile atterraggio in prossimità della zona dove si trova il pilota.
 

Disco ospita numerosi sensori, come un giroscopio, un magnetometro e un barometro, un accelerometro e un gps. Da sottolineare la velocità massima che può raggiungere: 80 km/h per un’autonomia di volo che si attesta intorno ai 45 minuti.

Parrot Disco è ancora in fase sperimentale, ma il suo lancio definitivo dovrebbe avvenire entro il 2016. Per questo motivo non sono ancora noti prezzi e disponibilità sul mercato italiano. Vi terremo aggiornati, stay tuned!

Sotto il video dimostrativo

 

(20 gennaio 2016)