Lily, il drone amico che ti accompagna ovunque

Ha raccolta una cifra stratosferica in pre-ordini ed ora si appresta a sbarcare nelle case degli acquirenti: Lily è il nuovo drone per video e selfie del momento. Tutti i dettagli

Un vero successo: è quello riscosso da Lily, un drone in grado di seguire il proprietario e riprenderlo in video o in foto.

Tale è stato l’entusiasmo che, da subito, ha suscitato il drone che, nonostante le prime consegne inizieranno solo il prossimo febbraio (purtroppo limitatamente agli Stati Uniti), ha già ricevuto preordini per un totale di 34 milioni di dollari, l’equivalente di 30 milioni di euro.

Il motivo di tanta eccitazione è dato da un insieme di caratteristiche tecniche che rendono Lily molto semplice da utilizzare.

Realizzato in policarbonato e alluminio, impermeabile certificato IP67, il drone, grande 26X26X8 cm, può volare sopra le nostre teste fino a 15 metri di altezza, a una velocità di 40 km/h per circa 20 minuti.

Fornito insieme a un piccolo dispositivo di tracciamento gps, da portare in tasca o al polso (pesa 28 gr) a cui è collegato, basta lanciarlo in aria e Lily inizia a seguirci, a una distanza massima di 30 metri, registrando video in full hd (1080p 60 fps / 720p 120 fps) o scattandoci foto con una risoluzione di 12 Megapixel. Il materiale viene memorizzato su una scheda di memoria SD da 4GB e può anche essere visionato su uno smartphone Android o iOS tramite apposita app e anche condiviso sui social. Il prezzo di vendita attualmente è di 819 dollari, circa 740 euro.

In attesa dei riscontri dei primi utilizzatori e di sapere quando e se verrà distribuito anche in Italia, lo possiamo vedere in azione in questo video

LEGGI ANCHE "Fleye, il mini drone che fa impazzire il web"

 

(29 gennaio 2016)