Under Armour: le super scarpe da corsa sono in 3D

La nota azienda di abbigliamento sportivo presenta le prime scarpe da corsa per l’allenamento intensivo interamente realizzate in 3D. Tutti i dettagli

Fin dal 1996 Under Armour (che significa "sotto l'armatura") si è fatta strada nel settore dell’abbigliamento sportivo, in particolare nel segmento del Performance Apparel, presentando di volta capi innovativi. Sua, per esempio, è la prima maglietta con il trasferimento dell’umidità all’esterno.

under-armour-architect-5.jpgA distanza di venti anni,  l’azienda  porta a un livello superiore le proprie scarpe per l’allenamento intensivo. Il team di progettisti ha infatti ideato una scarpa leggera, ad elevata stabilità e altamente ammortizzante, per supportare gli atleti durante gli allenamenti più impegnativi e cercare di abbassare i loro livelli di affaticamento. Tra le numerose innovazioni e tecnologie che il team ha introdotto nella nuova linea UA Architech, vi è una combinazione di Generative Design e stampa 3D.

Per Generative Design s’intende una tecnologia in cui un algoritmo crea diverse strutture in base ai criteri che l’operato inserisce come, per esempio, la durata, la flessibilità e il peso e, modello dopo modello, procede scartando i risultati non adeguati e imparando a tenere  quelli promettenti finché non arriva a realizzare quello che ritiene essere il miglior design possibile. Ne risulta una struttura altamente performante che i progettisti non avrebbero mai potuto concepire in altro modo e, come nel caso di UA Architech, che richiede la stampa in 3D per essere prodotta.

Per la progettazione generativa dell’intersuola, necessaria ad ottenere una struttura stabile del tallone e con elementi appropriati di ammortizzazione per gli allenamenti intensivi, è stato utilizzato il software Autodesk Within. Per lo sviluppo del concept e il perfezionamento della scarpa, invece, i software Autodesk Fusion 360 e 3ds Max.

Le scarpe saranno in vendita in edizione limitata dal 18 marzo sul sito dell’azienda a un prezzo di circa 300 euro.

underarmour-2.jpg

(9 marzo 2016)