Oakley Radar Pace, il trainer virtuale è negli occhiali

Insieme a Intel, l'azienda specializzata negli occhiali da sole per chi ama lo sport lancia i suoi primi occhiali intelligenti: rispondono ai comandi vocali e fungono da vero allenatore virtuale. Scopriamoli in dettaglio

Dalla collaborazione tra Oakley, marchio del gruppo Luxottica,e Intel  nascono i nuovi Radar Pace, occhiali intelligenti dotati di un sistema di allenamento ad attivazione vocale.

Una volta indossati, gli occhiali Radar Pace sono in grado di creare programmi di allenamento personalizzati, tenere traccia delle prestazioni, allenare in tempo reale e grazie all’interfaccia di dialogo a comando vocale che utilizza Intel Real Speech, anche rispondere alle domande vocali (in italiano!) che gli vengono formulate e fornire feedback!

Insomma un vero e proprio personal trainer da tenere sul naso e adatto a seguirci nella corsa e nella bicicletta.

Radar Pace, infatti, interpreta i dati in tempo reale e fornisce suggerimenti personalizzati, aiutando a restare concentrati sugli obiettivi atletici e fisici che si vogliono raggiungere.

Senza dover stare ad armeggiare con lo smartphone, i  sensori e l’app Radar Pace per iOS e Android, permettono agli occhiali di raccogliere e analizzare i dati delle prestazioni (inclusi potenza, frequenza cardiaca, velocità, cadenza, tempo, andatura e distanza) e fornire così agli sportivi informazioni utili via audio. Il tutto, poi,  in maniera interattiva.

Non solo: gli auricolari integrati con sistema bluetooth consentono di ricevere ed effettuare chiamate, inviare e ricevere messaggi di testo e ascoltare la musica.

Il prezzo è di circa 500 euro. Può sembrare molto ma, se consideriamo che un paio di occhiali da sole griffati costano anche più del doppio, in definitiva non siamo affatto di fronte a una cifra esosa.

Sotto il video promo