Miiya, lo smartwatch che stimola i piccoli a fare sport

Contro l’obesità infantile e per stimolare i bambini a svolgere sport ed attività fisica, scende in campo Miiya, uno smartwatch ideato appositamente per i più piccoli, che si collega allo smartphone dei genitori 

Un po’ orologio un po’ Tamagotchi , Miiya è uno smartwatch a prova di bambino, dedicato ai più piccoli.

Colorato e allegro, Miiya ha però uno scopo ben preciso: stimolare il bimbo che l’indossa a fare almeno un’ora di attività fisica al giorno, contrastando così l’insorgere dell’obesità infantile, una  patologia grave e sempre più diffusa in Europa e Stati Uniti.

Realizzato da Enerban, società belga fondata dai fratelli Nicolas e Frédéric Bruneau, con una app Miiya si collega allo smartphone del genitore tenendo traccia di tutti i giochi e movimenti effettuati dal figlio nell’arco della giornata.

Tramite il suo Miiya al polso, il piccolo viene stimolato da un avatar che cresce ed evolve a seconda degli obiettivi raggiunti, fino a trasformarsi in un vero super eroe. Attraverso avventure coinvolgenti, in sostanza il bambino gioca, si diverte e non resta passivo, seduto ore ed ore davanti alla tv.

L'orologio utilizza un IMU a 9 assi per valutare il movimento del corpo, filtrando le frequenze generate dal corpo umano. Quando il bambino è attivo, Miiya analizza il livello di intensità del segnale per determinare se si tratta di un’attività fisica bassa, moderata o intensa.

Al momento Miiya si può preordinare su Indiegogo a un prezzo di 75 dollari più 10 dollari di spedizione, l’equivalente di circa 75 euro totali

 

(27 gennaio 2015)