Cuff, il bijou lancia l'SoS

Appositamente realizzati pensando alla sicurezza di donne e ragazze, i pezzi di bigiotteria Cuff nascondono un piccolo dispositivo bluetooth che si collega all'iPhone e invia un allarme a parenti e amici in caso di pericolo

Facile come indossare un bracciale o una collana: CuffLinc di Cuff è un piccolo dispositivo con accelerometro integrato, che si alloggia negli accessori femminili e consente di lanciare un allarme o una richiesta di aiuto al semplice tocco. Per donne, ma anche per uomini se inserito nell’apposito portachiavi, collegato via bluetooth al proprio iPhone, tramite un’apposita app pre-installata sullo smartphone, CuffLink permette di creare una rete di contatti di amici e parenti e allertarli secondo necessità, senza dover perdere tempo prezioso armeggiando col telefono. Una volta premuto il bottone, infatti, le persone di fiducia ricevono un avviso sul cellulare con la posizione esatta e alcune informazioni utili e l’allarme continua fino a che qualcuno non risponde. Nel caso, poi, che uno o più dei contatti della cerchia selezionata pure indossino un monile con CuffLinc, l’oggetto inizia anche a vibrare.

CuffLink è impermeabile e anche se finisce a fare la doccia con la persona che lo porta non subisce danni, inoltre si può spostare da bracciale, a collana o portachiavi senza difficoltà. E’ compatibile con iPhone 4S/5, iPad mini, iPad 3 e 4 e iPod Touch 5. La carica della batteria dura 1 anno.

E mentre le prevendite per la consegna il prossimo autunno sono in corso, con prezzi a partire da 50 dollari in su a secondo dell’accessorio scelto, le opinioni si dividono: per alcuni CuffLink è un sistema semplice e rapido per tirarsi fuori dai guai, per altri, invece, ha il doppio difetto di creare una falsa sensazione di sicurezza nelle persone e generare un allarme che può far arrivare i soccorsi quando ormai è tardi.
Sotto il video di presentazione.

(23 febbraio 2014)