CES2016 - I nuovi smartwatch per lei, lui e i bimbi

Dal Ces2016 di Las Vegas, la rivincita degli smartwatch passa per forme classiche e quadranti analogici a lancetta. Ecco i modelli più interessanti in arrivo, compresi quelli per gli appassionati dello sport e i bambini sempre connessi
(In foto il nuovo Fitbit)

fitbit blaze

Ormai è evidente: il padellone digitale da portare al polso non piace. Anche se pomposamente si chiama smartwatch. Non è elegante, non fa moda e pochi adulti amano andarci in giro. Ecco perché gli smartwatch hanno imboccato la strada del design classic-chic orientato all’analogico. Un bell’orologio è ancora qualcosa che s’indossa con piacere, ancora di più se offre funzionalità smart. Ed è con questo obiettivo che i giganti dell'orologeria, da Casio a Tag Heuer (in arrivo) hanno deciso di metterci la faccia.

Dal Consumer Electronics Show di Las Vegas, quindi, emergono modelli che puntano alle funzionalità ma racchiuse in un bello stile, tanto più che Qualcomm, il colosso dei chip wireless, ha presentato proprio a Las Vegas il suo nuovo Bluetooth Smart SoC 4.2 (System-on-Chip), un sistema progettato apposta per aiutare la progettazione dei gadget del nostro mondo sempre più connesso, dall'Internet delle cose (IoT) a smartwatch più semplici. 

Il mercato, a dirla tutta, non sembra pensare agli smartwatch come alla killer application del XXI secolo: la Consumer Technology Association, che organizza il Ces di Las Vegas, prevede che quest'anno le vendite di smartwatch aumenteranno appena del 5% (il 12% i fitness tracker). Eppure i produttori fanno a gara per lanciare i loro nuovi modelli: la sola Fossil ha annunciato che quest'anno ne farà debuttare oltre 100, mentre Htc si è unita a Under Armour (marchio di accessori sportivi) per creare Healtbox, una suite di gadget per tenere sotto controllo le condizioni di salute dell'utente (vedi avanti). Risultato: questa tecnologia è diventata, suo malgrado, un trending topic. Vediamo allora le novità più interessanti: con quadranrte analogico, certo, ma senza dimenticare le proposte con quadrante digitale.


Kindred vip

Alle donne (ma senza trascurare gli uomini) pensa la californiana Martian Watches. Per le signore propone Kindred Vip (sopra), un orologio ibrido da donna, che si collega via bluetooth 4.0 a smartphone iOS e Android. Realizzato in collaborazione Seiko Instrument Hong Kong, sfrutta il movimento Miyota 3. Niente display, per segnalare le notifiche Kindred vip utilizza un piccolo led colorato al lato del quadrante e la vibrazione.

Lo smartwatch dispone anche di accelerometro e sistema di monitoraggio del sonno. E' resistente all'acqua, compatibile con molti bracciali smart in commercio e ha una doppia batteria, classica e al litio: la prima ha un'autonomia di due anni, la seconda si occupa di far funzionare le funzionalità hi-tech e si ricarica dopo max 3 tre settimane di uso. Il prezzo è circa 180-200 euro.


Martian watches mVoice Collection

Per lui, invece, l'azienda propone il nuovo mVoice Collection, uno smartwatch analogico che ha la particolarità di rispondere ai comandi vocali. Collegato via bluetooth allo smartphone, integra un microfono con cancellazione del rumore che consente di inviare sms, effettuare chiamate inviare o ascoltare i messaggi voce.

L’orologio vocale è presente anche in versione ibrida adatta a uomini e donne (a destra), con un mini display sul quadrante analogico e realizzato in moltissime versioni. I prezzi partono da 240 euro.

Fossil propone due modelli da uomo, che vanno ad aggiungersi alla nutrita schiera della Serie Q: Q54 Pilot, senza display e ispirato agli orologi degli aviatori, e Q Founder, più moderno e con display touch.


Fossil Q54 Pilot

Q54 Pilot è un analogico progettato insieme a Intel Innovation. E’ compatibile con i sistemi operativi Android e iOS e si occupa di inviare notifiche tramite vibrazioni e lucina a led in collegamento bleutooth. Sarà disponibile in primavera a un costo di circa 160 euro.

Q Founder (a destra) invece, arriva in diverse versioni con cinturino a scelta in acciaio o pelle. Oltre al display touch che si collega a telefoni bluetooth iOS e Android, integra sensori, accelerometro, giroscopio, 4GB di memoria e una batteria da 400mAh con un’autonomia di 1 giorno. E’ resistente all’acqua certificato IP67. Il prezzo parte da circa 270 euro.

Casio presenta il suo primo smartwatch, chiamato Wsd-F10. Motorizzato Android, si fa forte di un look classicamente sportivo e un bel display touch tondo da 1,32 pollici multifunzione senza esagerazioni. Come consuetudine per la casa giapponese, il Wsd-F10 è subacqueo (fino a 50 metri) e compatibile con le norme militari (MSL-STD-810), che lo rendono un vero duro. Bussola, accelerometro e barometro (altimetro), oltre all'indicatore delle maree completano la dotazione di sensori. Sarà in vendita dalla prossima primavera, il prezzo americano si pone attorno ai 470 euro.


Casio Wsd-F10

Fresco di autocandidatura a diventare entro i prossimi 3 o 4 anni il più importante produttore mondiale di smartphone, il colosso cinese Huawei presenta a Ces2016 due modelli di orologi intelligenti: Jewel (460 euro circa) e Elegant (550 euro circa), con cassa a lancette di ben 44 mm di diametro: non esattamente adatta a un polso sottile.


Huawei Elegant e Jewel (a destra)

Entrambi i modelli puntano sull'eleganza di un cinturino bianco perla o blu zaffiro, in pelle di lavorazione italiana e, il Jewel, sulla coroncina con 68 cristalli Swarovski attorno alla cassa in acciaio placcata in oro rosa.

La parte smart è affidata ai classici sensori per il fitness e al cardiofrequenzimetro. È possibile selezionare una gamma di 40 diversi quadranti, derivati direttamemte dallo smartwatch Huawei già in vendita (oltre a 10 nuovi disegnati apposta per il pubblico femminile). I due nuovi Jewel e Elegant saranno invece in vendita dalla primavera.

Samsung, invece, rilancia con due versioni extra lusso per uomo e donna del suo smartwatch Gear S2 Classic motorizzato Tizen (il sistema operativo di casa Samsung). In questo caso non è tanto la tecnologia ad essere nuova (anch'essi sono compatibili con Nfc e Samsung Pay per i pagamenti contactless) quanto i  materiali utilizzati. Per le casse, ora sono usati l'oro rosa a 18 carati oppure il platino. Entrambe le versioni hanno di serie 4 nuovi quadranti e, per la seconda parte dell'anno, è previsto un aggiornamento che li renderà compatibili con iPhone. Chi è interessato può cominciare a compilare un assegno attorno ai 18 mila euro.


Fitbit Blaze

Look classico anche per il nuovo modello stile analogico di Fitbit. Si chiama Blaze e sfoggia un'ampia cassa quasi quadrata con angoli smussati e cinturino facilmente intercambiabile, da quello in gomma all'acciaio. È compatibile con iOs e Andoid e, oltre alle classiche notifiche mantiene il suo punto forte, ossia la sincronizzazione automatica wireless con l'app di Fitbit, per tenere sempre sotto controllo l'attività fisica (che riconosce e controlla automaticamente). La batteria dura 5 giorni, il prezzo parte da circa 220 euro. Le prevendite sono già aperte sul sito dell'azienda.

Da Razer, invece, arriva Nabu Watch. Si tratta di uno smartwatch da uomo interessante che usa due schermi (uno oled, per ricevere le notifiche dall'iPhone o dallo smart Android) e due batterie (come il Martian Kindred, vedi sopra). Le notifiche riguardano le email, le chiamate e vari allarmi, così come la misurazione dei passi e del sonno. La batteria dell'orologio è accreditata di 12 mesi di autonomia, non ancora nota la durata della batteria ricaricabile della sezione smart. Razer Nabu Watch sarà in vendita da fine mese con prezzi da circa 180 euro fino a circa 240 euro, secondo le versioni e i materiali.

Quanto ai bambini dai 5 ai 9 anni, da Alcatel OneTouch arriva CareTime, un orologio con gps, pensato per fare stare tranquilli i genitori. Grande 40 x 40 x 15.8 mm e coloratissimo, CareTime consente agli adulti di chiamare o mandare messaggi vocali ai figli. Da parte loro, i bimbi possono rispondere alle chiamate dei 10 contatti preimpostati o effettuare chiamate verso i 5 numeri registrati. Inoltre, grazie al localizzatore, se il piccolo esce da una zona sicura impostata, i genitori un avviso. Impermeabile certificato IP65, l’orologio è compatibile con smartphone Android 4.3 o superior e iOS 7 o superiore.


Alcatel OneTouch CareTime

Integra connettività  wi-fi 802.11 b/g/n, gsm900 MHz/1800 MHz  e bluetooth 4.0, 16 MB di rom e 8 MB di Ram. La batteria da 380mAh ha un’autonomia di 4 giorni. Il sistema operative è Nucleus. Il prezzo è circa 100 euro.

 

sakar-smartwatch.jpgDa Sakar c'è l'orologio per ragazzini e ragazzine con cam integrata. Declinato innumerosi modelli che fanno riferimento ai personaggi più amati dai giovanissimi, da Hello Kitty a Batman, ogni smartwatch consente di memorizzare fino a 100 foto e video, registrare messaggi vocali con il registratore vocale integrato, contare i passi, condividere le immagini con gli amici e i genitori via bluetooth e tenere traccia dell'attività fisica e delle calorie bruciate.

Dispone inoltre di funzione allarme, timer, batteria integrata gli ioni di litio e presa usb. Il prezzo è circa 60 euro.

LEGGI ANCHE I 4 NUOVI SMARTWATCH DI 3PLUS.

 

 

(7 gennaio 2016)