Gvido, lo spartito musicale si scrive sul tablet

Prodotto da Terrada Music Score, il nuovo tablet con doppio display e-ink consente ai musicisti professionisti e ai compositori in erba di scrivere le proprie note con una speciale penna. Tutti i dettagli

Si chiama Gvido ed è un tablet a doppio schermo interamente dedicato alla scrittura di partiture musicali, prodotto dalla giapponese Terrada Music Score. Come è facile intuire, si tratta quindi di uno dispositivo dedicato agli amanti e ai professionisti della musica.

Al pari di uno spartito di carta, infatti, dispone di due display di tipo e-ink da 13,3” che si aprono a un libro. Grazie a una penna elettromagnetica, prodotta da Wacom, i musicisti possono scrivere le note direttamente sullo schermo, cancellarle e riscriverle proprio come se lavorassero su un foglio di carta.

Non solo: se impiegato come spartito durante una esecuzione musicale, Gvido si dimostra particolarmente utile perché, a differenza del sistema tradizionale, non richiede che si voltino le pagine ma basta solo un veloce tap.

Grande 482x310x6 millimetri da aperto per 660 grammi di peso, il tablet è dotato di connessione wi-fi 802.11a/b/g/n (2.4GHz/5GHz) che consente di sfruttare il cloud per la condivisione e l’acquisto online di spartiti.

I due display di Gvido sono del tipo “Mobius” flessibili e il tablet dispone di una memoria interna da 8 GB, con la possibilità di ulteriore espansione tramite microSD, per archiviare le partiture in formato pdf, porta usb e batteria agli ioni di litio ricaricabile.

Tra gli accessori opzionali, uno switch a pedale (funzionante con e senza filo) e la custodia in pelle.  

Disponibile dal prossimo 20 settembre è il prezzo per gli Stati Uniti è di 1600 dollari, mentre quello per l’Europa non è stato ancora annunciato.

Vi terremo aggiornati, stay tuned!

Sotto il video dimostrativo