Xiaomi Mi Note 10 | Lo smartphone da 108 Mpixel

Xiaomi lancia il nuovo top di gamma, si chiama Mi Note 10 ed è forte di un sistema a cinque fotocamere di cui, al principale, con un sensore da 108 Mpixel: tecnologia al top o marketing spinto? Vediamo cosa promette il nuovo arrivato

Xiaomi presenta Mi Note 10, il primo smartphone con cinque fotocamere e sensore da 108 Mpixel (che crea foto da 12.032 x 9.024 pixel). E la domanda sorge spontanea: è un top di gamma pensato per alzare l'asticella della tecnologia o quella della comunicazione di marketing? Un po' come succedeva nei tempi eroici nel mondo dei computer, dove la battaglia tra i produttori si combatteva suon di MHz, prima, e di GHz poi.

Smartphone vs fotocamera
Gli smartphone hanno quasi ammazzato il mondo delle fotocamere compatte: è un fatto, non più una notizia. Eppure, ha davvero senso avere uno smartphone con cinque fotocamere e i rispettivi obiettivi? Tanto più che i sensori degli fotofonini sono così piccoli che, nella maggior parte dei casi, vanno in crisi non appena la luce non è quella diurna. Anche se, va detto, il 108 Mpixel del Mi Note 10 è un Samsung con diagonale di 1/1,33 pollici: minuscolo ma comunque il più grande, al momento, per uno smarpthone. In più è stabilizzato e con la possibilità di gestire i pixel 4 alla volta, per creare un unico maxi pixel, molto più sensibile alla luce e capace di produrre foto da 27 Mpixel reali. C'è comunque da considerare il fattore lente: non abbiamo ancora provato il nuovo arrivato ma è impossibile che la lente possa risolvere le linee che occorrono ad alimentare i 108 milioni di pixel del sensore. Dunque la risoluzione reale sarà inferiore. La lente, appunto: ha un angolo di campo di 25 mm, quasi ideale e un po' migliore dei 27 mm della maggior parte dei grandangoli fotografici standard.

La seconda fotocamera del Mi Note 10 sfrutta un sensore da 12,2 Mpixel non stabilizzato, con diagonale di 1/2,6 pollici e ottica con obiettivo fisso da 50 mm f/2, in pratica la focale standard nel mondo delle fotocamere reflex e, adatta per i ritratti e per le immagini quotidiane. Anche in questo caso il sistema permette di ritagliare al centro l'immagine per ottenere immagini fino a una focale di 94 mm.
 

Xiaomi-Mi-Note-10_02.jpg

La terza fotocamera dispone di un sensore da 8 Mpixel che misura 1/3,6 pollici, gestito da una lente con focale di 94 mm f/2 stabilizzata e usata in una configurazione che la rende un obiettivo da 125 mm. Per ottenere ciò la Casa cinese ha deciso di sfruttare solo un'area del sensore, ossia i 5 Mpixel centrali, escludendo i bordi. Attivando anche la parte esterna del sensore si ottengono immagini fino a 125 mm di focale.

La quarta fotocamera sfrutta una lente supergrandangolare da 16 mm f/2.2 (17, in realtà, dopo la correzione dell'aberrazione ottica) su un sensore da 20 Mpixel da 1/2,8 pollici.

La quinta fotocamera, la selfie camera frontale, sfrutta un sensore da 32 Mpixel in tecnologia Super Pixel 4-in-1 e lente con apertura f/2.0.

In pratica, le fotocamere del Mi Note 10 passano da 25 mm di focale fino a 125 mm semplicemente tagliando la giusta porzione di immagine e, dunque, senza fare l'upscaling che ne penalizzerebbe la qualità.

La tecnica dell'upscaling viene utilizzata quando si zooma 10x (250 mm), con un sistema di interpolazione di una sequenza di scatti e quando si sale fino a 50x, dove l'immagine è scalata digitalmente.

Xiaomi-Mi-Note-10_04.jpg

A cosa serve una fotocamera da 108 Mpixel?
Ora possiamo rispondere alla domanda fondamentale: a cosa serve una fotocamera da 108 Mpixel in un telefonino? Di certo non a condividere le foto su Instagram e nemmeno a mostrarle dal display o vederle in tv. Fare delle foto così grandi permette di ritagliarle, in pratica di zoomare a posteriori, senza perdere qualità. Ma il vero vantaggio non è nemmeno questo. È, invece, la possibilità di stampare su carta, in grande formato (anche a 30 cm di lato, A4) senza vedere gli artefatti e i difetti tipici delle fotocamere dei telefonini. Anche e soprattutto per le foto fatte con poca luce. Quelle, cioè, che più di ogni altra mostrano la corda della tecnologia fotografica usata negli smartphone, restituendo immagini rumorose e colori impastati e non fedeli.

Detto questo non dobbiamo comunque dimenticare che il sensore da 108 Mpixel, per quanto denso e con un controllo digitale fatto a regola d'arte, è comunque una pulce se confrontato non dico con il sensore di una fotocamera full frame (è circa 10 volte più grande) ma anche con quello di una aps c (è circa sei volte e mezzo più grande). Dunque non si scappa: a un'attenta analisi la qualità delle immagini non è paragonabile ma, in fondo, stiamo sempre parlando di uno smartphone, non di una fotocamera.

Xiaomi-Mi-Note-10_03.jpg

Le altre caratteristiche dello Xiaomi Mi Note 10 vedono uno schermo oled da 6,47 con risoluzione full HD+ (1.080 x 2.340 pixel, peccato non avergli dato un display più nitido) e lettore di impronte incorporato, una cpu Qualcomm Snapdragon 730G e una generosa batteria da circa 5.000 mAh. In basso potete leggere la scheda tecnica completa.

Xiaomi Mi Note 10 sarà nei negozi a partire dal 15 novembre al prezzo di 599,90 euro.

Xiaomi Mi Note 10 la scheda tecnica
Schermo
: 6,47” full HD+ (1.080 x 2.340 pixel) amoled Gorilla Glass 5, luminosità 600 nit, contrasto 400.000:1
Cpu: Qualcomm Snapdragon 730G (octa-core, 2,2 GHz Dual + 1,8 GHz Hexa) Gpu: Adreno 618
Memoria Ram: 6/8 GB LPPDDR4x
Memoria di archiviazione: 128/256 GB UFS 2.1
Fotocamere posteriori:
Principale
: con sensore da 108 Mpixel Samsung HMX 1/1,33”; 0,8 μm pixel size (1,6 combinandone 4 in 1); f/1.69, FOV 82°, lenti 7P, OIS
Con teleobiettivo 2x: 12 Mpixel Samsung SAK2L3, f/2.0, 1/2,6”, 1,4 μm pixel size, lenti 6P, dual PDAF
Con teleobiettivo 5x: 5 Mpixel, f/2.0, OIS
Con grandangolo: 20 Mpixel, FOV 117°, 1/2,8”, f/2.2
Funzione Macro (da 2 a 10 cm): 2 Mpixel, f/2.4, 1,75 μm pixel size
Fotocamera frontale: 32 Mpixel, 0,8 μm pixel size (1,6 combinandone 4 in 1), f/2.0
Video con la videocamera posteriore: 4k-Uhd @30fps; 1080p @60fps/30fps; 720p @30fps; slow motion 1080p @120 fps/240 fps; slow motion 720p @120 fps/240 fps/960 fps; slow motion @960 fps con abbinamento audio intelligente
Flash: led dual tone
Connessioni: dual nano sim, dual 4G LTE, wifi 802.11 ac (2,4/5 GHz), Bluetooth 5, gps + Glonass, nfc, usb Type-C, jack audio, infrarossi
Batteria: 5.260 mAh con fast charging da 30 Watt
Misure: 157,8 × 74,2 × 9,67 mm
Peso: 208 grammi
Sistema operativo: Android 9 Pie con MIUI 11