Xiaomi Mi 9 Lite | Fatto per le foto

Il nuovo Xiaomi Mi 9 Lite offre una configurazione a tripla fotocamera per migliorare l’esperienza fotografica. Nei negozi da ottobre, vediamo come è fatto e cosa offre

Xiaomi annuncia Mi 9 Lite, il nuovo smartphone che amplia la famiglia Mi 9. Mi 9 Lite è stato progettato con una configurazione che sfrutta una fotocamera posteriore da 48 Mpixel, una frontale da 32 Mpixel e un veloce sensore delle impronte digitali sotto il display. Motorizzato dalla piattaforma mobile Snapdragon 710, Mi 9 Lite supporta fino a 256GB di espansione di memoria SD.

Pensato per gli instagrammer, Mi 9 Lite ha una fotocamera principale con sensore da ½ pollice. Utilizza inoltre il sistema Super Pixel 4-in-1 da 1,6 μm per catturare più luce e offrire scatti notturni luminosi. L’obiettivo ultra-grandangolare (118 gradi di angolo di campo) consente di riprendere l’intera scena in una sola inquadratura. Mi 9 Lite rileva in modo intelligente quando si scattano foto di edifici/luoghi o di gruppo e, per ottenere un’immagine ottimale, consiglia all’utente quando passare alla modalità ultra-grandangolare. Grazie alla correzione AI integrata il dispositivo corregge automaticamente anche la distorsione dell’immagine. Dispone inoltre di un sensore di profondità che consente agli utenti di realizzare ritratti con effetto bokeh.

In più, gli utenti possono sfruttare la nuova funzione AI Skyscaping, che riconosce il cielo all’interno della foto e può trasformare una giornata nuvolosa in una bella giornata di sole o in un tramonto. Questa innovazione è resa possibile dal Mi AI Lab, che ha utilizzato il deep learning per analizzare più di 100mila foto del cielo.

Xiaomi-Mi-9-Lite_02.jpg

La fotocamera frontale di Mi 9 Lite sfrutta un sensore da 32 Mpixel e anch'essa unisce quattro pixel in un solo grande pixel da 1,6 µm; quindi, cattura più dettagli in condizioni di scarsa illuminazione. Supporta sia la funzione Palm Shutter sia il Selfie panoramico, unendo tre selfie in una sola foto per creare un gruppo di persone.

Xiaomi Mi 9 Lite dispone di Corning Gorilla Glass 5 ricurvo che protegge un display FHD+ amoled da 6,39 pollici con un rapporto schermo/corpo pari al 91%. L’Istituto tedesco VDE ha certificato il Mi 9 Lite a prova di low-blue-light; in più, la modalità lettura 2.0 e il controllo della luminosità DC hardware riduce l’affaticamento degli occhi e mantiene una buona riproduzione del colore e senza sfarfallio in ambienti poco illuminati. Un led sul retro, oltre ad agire come notifica, offre effetti luminosi multicolor e può seguire il ritmo della musica in riproduzione. È dotato di NFC multifunzione, audio ad alta risoluzione, jack per cuffie da 3,5 mm e IR blaster.

Xiaomi-Mi-9-Lite_03.jpg

Mi 9 Lite pesa 179 grammi e dispone di una batteria da 4.030 mAh ad alta capacità combinata con funzioni di risparmio energetico: la casa la presenta come capace di durare fino a due giorni. Supporta la ricarica rapida da 18W (da zero al 43% di carica in 30 minuti con l’adattatore incluso nella confezione).

Mi 9 Lite sarà disponibile da ottobre nei colori Pearl White, Aurora Blue e Onyx Black a un prezzo al pubblico di 319 euro (4/64 GB) e di 349 euro (6/128 GB).

La scheda tecnica
Display: amoled 6,39” FHD+, Corning Gorilla Glass 5, Reading Mode 2.0, Sunlight Mode 2.0
SoC: Qualcomm Snapdragon 710
GPU: Adreno 616
6GB di RAM LPDDR4x
64/128GB di memoria interna UFS 2.1 espandibile fino a 256GB
Connettività: 4G VoLTE, NFC, WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, USB Type-C, GPS
Tripla cam posteriore da 48MP+8MP (wide)+2MP (depth)
Cam anteriore da 32MP
Batteria: 4030mAh con ricarica rapida
Misure: 156.8 x 74.5 x 8.67 mm; 179 grammi
Sistema operativo: Android 9 Pie con MIUI 10.3