Sony Xperia XA Ultra | Lo smartphone con selfie-cam

Il nuovo Sony Xperia XA Ultra è uno smartphone 4G che sfoggia un'inedita “selfie-cam”, fotocamera anteriore ultrasensibile da 16 Mpixel per farsi ottimi autoritratti anche in critiche condizioni di luce. E, soprattutto, ha due giorni di autonomia. Oltre alla fotocamera principale da 21,5 Mpixel

Lo schermo senza bordo da 6 pollici del Sony Xperia XA Ultra salta subito all'occhio. Ci vorranno invece un paio di giorni per notare la lunga autonomia della batteria che, secondo il produttore, taglia il traguardo delle 48 ore. Inoltre, con il Quick Charger UCH12 opzionale, bastano 10 minuti di ricarica per ottenere 5,5 ore di batteria extra.

DISPLAY FULL HD KING SIZE
Il maxi display full hd (1.920 x 1.080 pixel) è senza bordi e ha il vetro curvo, che raggiunge la scocca in metallo senza soluzione di continuità. E, soprattutto, lo avvicina alle dimensioni di un modello da 5,5 pollici con design tradizionale. Il design, sottile e “One-handed Operation”, è studiato per usare bene lo smartphone anche con una mano sola.

XA Ultra è l'ultimo arrivato della serie X. Dotato di stabilizzatore ottico e di flash intelligente, offre anche l'innovativa funzione Hand Shutter: basta sollevare la mano e il timer inizia automaticamente il conto alla rovescia prima di scattare la foto.

SENSORE EXMOR RS DA 21 MPIXEL
La fotocamera principale, da 21,5 Mpixel, sfrutta un sensore cmos Exmor RS che riceve le immagini da un obiettivo grandangolare con apertura 1/2.4. È dotata di autofocus ibrido con sistema di inseguimento degli oggetti (ma non predittivo, come nel top di gamma Xperia X) e di riaccensione rapida dallo standby, due condizioni che permettono di scattare senza perdere l'attimo in una moltitudine di casi. La memoria ram è di 3 GB, la memoria di archiviazione di 16 GB (espandibili con le solite micro sd).

Motorizzato con il chip MediaTek MT6755 octa core a 64 bit, come sistema operativo usa Android 6.0 Marshmallow. Sarà in vendita dal mese di luglio a un prezzo, non ancora ufficializzato, che lo porrà nella fascia media degli smartphone di ultima generazione.