Sony Xperia 1 II | Il top di gamma ultraveloce

La cancellazione del Mobile Wolrd congress di Barcellona porta i produttori ad anticipare la presentaizne dei propri prodotti. Oggi lo fa Sony con Xperia 1 II, il nuovo top di gamma 5G da 20 fotogrammi al secondo: un record. Vediamo le nuove tecnologie che adotta e che cosa offre

Il nuovo modello di punta Sony, l'Xperia 1 II è un 5G ultraveloce: è il primo smartphone al mondo con scatto continuo fino a 20 fps, tracking AF/AE e connettività 5G. E non basta, infatti è dotato di tripla fotocamera con tecnologia Sony Alpha e ottiche Zeiss calibrate appositamente per l'Xperia e con 3D iToF.

Xperia 1 II incorpora tecnologie leader prese in prestito dal portfolio Sony e tra queste lo scatto a raffica fino a 20 fps con calcolo AF/AE 60 volte al secondo, come nelle fotocamere a obiettivo intercambiabile Sony Alpha; questo consente di avere il primo tracking AF/AE continuo al mondo per scattare ad alta velocità a un massimo di 20 fps: metti a fuoco il soggetto e seguilo con la massima precisione; Real Time Eye AF, inoltre (la funzione che blocca la messa a fuoco sugli occhi del soggetto nei ritratti) è disponibile sia per persone sia per animali; Creator mode e funzione di registrazione cinematografica Cinematography Pro “powered by CineAlta”, ereditati dalla divisione Sony Professional Solutions.

Sony-Xperia-1-II_03_0.jpg

La fotocamera ha tre obiettivi di nuova concezione ed è dotata della tecnologia AF leader di settore delle fotocamere Sony Alpha; combina tecnologie fotografiche avanzate a esclusive ottiche Zeiss, appositamente calibrate per Xperia 1 II, con rivestimento Zeiss T* che contribuisce a ridurre i riflessi, garantendo rendering e contrasto spettacolari. La tripla fotocamera sfrutta tre lunghezze focali: 16mm, 24mm e 70mm. Inoltre, la nuova Photography Pro “technology from Alpha” propone una interfaccia utente che risulterà familiare agli utenti delle fotocamere Alpha, con controlli manuali per impostare ISO, velocità dell’otturatore e altro.

Le messa a fuoco rapida di Xperia 1 II funziona anche in condizioni di scarsa illuminazione e dà immagini di qualità anche nelle situazioni più impegnative, grazie all’unione di quattro diverse tecnologie: sensore Dual Photo diode, sistema di autofocus che copre quasi il 70% del sensore, sensore 3D iToF e un nuovo, ampio sensore Exmor RS da 1/1,7 pollici per dispositivi mobili, 1,5 volte più sensibile rispetto al modello precedente.

Cinematography Pro “powered by CineAlta” supporta le riprese cinematografiche a un frame rate elevato di 120 fps a 10 bit in risoluzione 2K HDR e 4K HDR 21:9 a 24, 25, 30 e 60 fps, per un’esperienza di registrazione di qualità cinematografica. Impostazioni ottimizzate di bilanciamento del bianco, Touch AF, controlli di misurazione manuale per l’impostazione dell’esposizione e misuratore del livello offrono un maggiore controllo manuale, mentre l’esclusiva tecnologia Wind filter di Sony riduce i rumori e le interferenze del vento per registrazioni audio sempre nitide.

Una super batteria per divertirsi a lungo
Sony Xperia 1 II include una batteria da 4.000 mAh con ricarica rapida, fino al 50% in 30 minuti ed è dotato di ricarica wireless Qi rapida. Sony si impegna costantemente nello sviluppo di tecnologie che allunghino la vita della batteria e la mantengano integra più a lungo possibile: tra queste “Battery Care”, basata sull’intelligenza artificiale, che si adatta alle tue abitudini personali.

Xperia 1 II offre un intrattenimento completo. La tecnologia di riduzione del Motion Blur (sfocature in movimento) è equivalente a quella di un display da 90 Hz e riduce i ritardi nei fotogrammi per un'ottima qualità dell’immagine, mentre l’audio Dolby Atmos, messo a punto insieme a Sony Pictures Entertainment, assicura un’esperienza surround multidimensionale.

Sony-Xperia-1-II_05.jpg

Xperia 1 II è il primo smartphone al mondo dotato di decodifica hardware 360 Reality Audio, che ottimizza la qualità sonora durante l’ascolto con Tidal, piattaforma di intrattenimento e streaming musicale. La riproduzione musicale raggiunge sempre una qualità elevata, sia che si scelgano gli speaker stereo frontali sia le cuffie, wireless o collegate con il jack da 3,5 mm. Questi perfezionamenti dell’audio hanno ridotto il crosstalk (in pratica il difetto di una bassa separazione stereofonica) a soli 20 dB, più basso del 90% rispetto alla connessione cuffie tramite USB-C.

Oltre ad audio ad Alta Risoluzione e ad Alta Risoluzione wireless, Xperia 1 II è il primo smartphone con DSEE Ultimate, nuova tecnologia che sfrutta l’intelligenza artificiale per ottimizzare automaticamente frequenza audio e bit rate in tempo reale, approssimando la qualità di ogni brano a quella dell’alta risoluzione; funziona con cuffie wireless o con cavo e con musica in streaming o archiviata localmente.

Game Enhancer, introdotto per la prima volta su Xperia 1 per ottimizzare l’esperienza di gioco, è stato qui ulteriormente migliorato con nuove funzioni per Xperia 1 II. Tra queste, Competition Set blocca lo schermo sull’app di gioco trasformando Xperia in un dispositivo totalmente dedicato al gaming, adatto persino a sfidarsi negli E-sport. Inoltre, il tempo di risposta al tocco sullo schermo è stato migliorato rispetto a Xperia 1 per un’esperienza di gioco mobile davvero imbattibile.

Sony-Xperia-1-II_04.jpg

Un 5G ottimizzato
Nato per la velocità, Xperia 1 II con supporto 5G è stato creato per i flussi di lavoro professionali. Il supporto alla rete Sub-6 GHz rende Xperia 1 II uno strumento sempre affidabile per accedere a contenuti in alta qualità. La piattaforma mobile 5G Qualcomm Snapdragon 865 e il modem-RF 5G Snapdragon X55 offrono possibilità di gioco, fotografia, multi-tasking e connessione mai viste prima, con la velocità del 5G e alle prestazioni ottimizzate con CPU e GPU più veloci del 25% rispetto al modello precedente. Xperia 1 II è dotato di certificazione IP65/68 (resistente all'acqua) e di Corning Gorilla Glass 6 su entrambi i lati.

Xperia 1 II con Android 10 sarà disponibile in Europa in versione nera e viola a partire dalla prossima primavera. Il prezzo al pubblico non è stato ancora comunicato ma, visto il modello precedente, ci aspettiamo un prezzo di listino al pubblico attorno ai mille euro.