Smartphone Nokia 925 - 2a p.

Il Nokia Lumia 925 filma in full hd. E lo fa bene. Ecco perché

Nokia Lumia 925

Il 925 ha una videocamera full hd che filma bene e con colori naturali. Le clip, riviste sullo schermo amoled del Lumia, sono realmente notevoli e non si notano artefatti di compressione, nemmeno rivedendole su grande schermo: evidentemente i 20 mbps di bitrate del video (la quantità di dati elaborata ogni secondo) vengono sfruttati molto bene.
Il controllo dell’esposizione video è abbastanza veloce nel regolare i passaggi tra inquadrature in ombra e zone molto luminose. A nostro giudizio, poi, lo stabilizzatore ottico è davvero sorprendente e in grado di dare dei punti a quelli di blasonate action cam pensate apposta per i video sportivi. Appesi fuori dal finestrino di una jeep in corsa, abbiamo filmato lungo sterrati così sconnessi che c'erano più buche che sassi per riempirle e lui se l'è cavata più che bene, come vediamo nel breve video qui sotto.

TRA CHIP E APP
Il processore dual core Snapdragon S4 da 1,5 GHz ha potenza sufficiente per gestire al meglio app, tile ed effetti di animazione. Ma, in qualche modo, è una potenza che non viene ancora sfruttata a fondo, visto che lo store di Windowsphone ha circa 200mila app: una frazione rispetto all’assortimento degli analoghi negozi di Apple (iOs) e Google (Android). Microsoft, che promette di continuare a premere a fondo l’acceleratore per recuperare lo svantaggio, cerca di rimediare offrendo di serie app di qualità e molto bene integrate con il cloud: la versione mobile di Office, Skydrive (con 7GB di spazio di archiviazione gratuito) e Skype (fondamentale per restare in contatto spendendo poco o nulla) sono alcuni esempi. Per non dire dei servizi collegati a Xbox, che rendono meno amaro il fatto di non trovare, sullo store Windows, i giochi più popolari in contemporanea al lancio sugli altri store.

APP CREATIVE
Anche Nokia, quanto ad app, ci dà dentro. Le 4 creative che ha messo di serie nel 925 (Nokia Smartcamera, Studio Creativo, Panorama e Foto effetto cinema), assicurano il divertimento fotografico. Ok, magari non saranno di tendenza come Instagram (che è appena arrivata sui Lumia, appena prima di Vine, il servizio di microvideo da 6 secondi di Twitter), ma funzionano bene e hanno funzioni curiose, come per esempio creare foto “dinamiche” capaci di mostrare dettagli e azioni invisibili a occhio nudo, fare raffiche di 10 immagini per scegliere poi lo scatto migliore, modificarle con la funzione Action shot, mixare vari scatti di gruppo per rendere sorridenti tutti i volti e perfino cancellare oggetti o intrusi con due tocchi del dito. Ecco qui sotto un breve video su come usare Nokia Smart Camera.

Molto buone pure Drive+ e Maps, le app di serie dedicate alla navigazione, le cui mappe mondiali (una volta scaricate gratis in wi-fi) vi guidano anche off line, ossia senza connessione dati attiva. La divertente City Lens, infine, vi fa fare un tuffo nel futuro grazie alla realtà aumentata che permette, semplicemente puntando il telefono, di “vedere” oltre i palazzi e oltre l'orizzonte ed essere guidati verso il punto di interesse di vostra scelta.

PECCATI VENIALI
Passiamo ora ai difetti. Paradossalmente il filtro Clear Black incorporato nel display mantiene sì le immagini visibili anche in piena luce (e senza azzerare la batteria) ma, se si osserva lo schermo tenendolo molto inclinato, si nota una leggera variazione dei colori verso il ciano. Inoltre, filmando in full hd 1080p, con il campione in prova abbiamo avuto a volte qualche microscatto (forse un frame saltato), che sparisce filmando in 720p, la qualità predefinita. Qualche volta il sistema di messa a fuoco ha agito senza motivo apparente, appannando l'immagine per un istante. Curiosamente, infine, pur avendo due microfoni con ottima dinamica (ossia la capacità di riprendere suoni molto alti senza distorcerli), la registrazione audio è avvenuta in mono. L'inconveniente viene però meno scaricando Nokia Pro Cam. Si tratta di una recente app gratuita che dà al Lumia la registrazione stereo e, in più, ulteriori modalità fotografiche come il bracketing, cioè la possibilità di fare foto in hdr (high dynamic range, ossia ad alta gamma dinamica).
Il Lumia 925 ha 16GB di memoria non espandibile (32GB nella versione marchiata Vodafone), generalmente più che sufficienti per non trovarsi a corto di spazio nell'uso quotidiano. Talvolta, però, ne occorrono di più: durante il nostro test, per esempio, li abbiamo quasi esauriti memorizzando i videoclip che, dal luogo remoto e sperduto in cui ci trovavamo (a circa 5mila metri di quota), non potevamo archiviare su Skydrive.
Di listino il Lumia 925 costa 499 euro ma in rete lo si può trovare sim free anche a 100 euro meno.
Se ti è sfuggita puoi leggere qui la prima parte della recensione del Nokia Lumia 925.