Samsung XCover 4s, lo smartphone all terrain

Samsung lancia Galaxy XCover 4s, nuovo arrivato della gamma di smartphone rinforzati Galaxy XCover. Con una nuova fotocamera e un processore aggiornato, per prestazioni superiori, non rinuncia al design rugged che lo rende adatto all'uso negli ambienti ostili. Ecco come è fatto

Il nuovo Galaxy XCover 4s non è uno smartphone fighetto. Anzi è un duro che, dietro a un design moderno, nasconde un'anima robusta che non ha paura di nulla.

XCover 4s ha il display da 5 pollici ed è certificato IP681 (resiste in acqua fino a 1,5 metri di profondità per almeno 30 minuti, è protetto da polvere, sporcizia e sabbia) ed è conforme allo standard militare degli Stati Uniti per gli stress test. È dotato di una fotocamera rinnovata, da 16 Mpixel, veloce da attivare: è possibile scattare foto rapidamente premendo due volte il pulsante Home. Il processore è ora un octa-core da 1,6 GHz con memoria di 32 GB, il doppio del modello precedente ed espandibile fino a 512 GB con scheda micro sd.

Samsung-Galaxy-XCover-4s_02.jpg

Galaxy XCover 4s ha il tasto XCover dedicato che consente di personalizzare le app usate più di frequente. Dall’attivazione della torcia led all’avvio della fotocamera, qualsiasi operazione può essere eseguita con un solo tocco.

Galaxy XCover 4s è integrato nell’ecosistema Galaxy, preinstallato con la versione più recente del sistema operativo Android Pie ed è compatibile con Samsung Pay. In questo modo, grazie alla connettività NFC, è possibile fare pagamenti elettronici senza avere con sé bancomat e carta di credito. Galaxy XCover 4s sarà disponibile in Italia dal mese di luglio 299,99 euro.

La scheda tecnica di XCover 4s

Samsung-Galaxy-XCover-4s_03.jpg