OnePlus 5 | Lo smartphone che sfida i grandi

OnePlus 5 è lo smartphone top di gamma del giovane brand cinese OnePlus 5. Da tempo atteso è finalmente in dirittura d'arrivo nei negozi con l'ambizione di sfidare i grandi a colpi di prestazioni e di prezzo. Vediamo le sue chance

Si chiama OnePlus 5 e, sulla carta, ha tutte le possibilità di giocarsela alla pari con Samsung, Huawei e Sony. È un dual sim motorizzato dal nuovissimo processore Snapdragon 835 promette prestazioni al top, lunga durata della batteria (a ricarica rapida) e ottime foto. Il tutto gestito dalla nuova versione del sistema operativo Oxygen Os che, in un mondo ormai noiosamente Android-centrico, non dispiace anche se, va detto, anche questo Os deriva da Android e ne cambia solo in piccola parte l'esperienza d'uso.

Il chip Snapdragon 835, più recente e potente SoC di Qualcomm (equipaggia anche il top di gamma Sony Xperia ZX Premium, in arrivo a giorni) consuma meno dei chip della generazione precedente (fino al 40 per cento meno dello Snapdragon 821) pur migliorando le prestazioni e portando con sé una serie di innovazioni tecnologiche interessanti, come per esempio il modem Lte Gigabit incorporato, utile quando la rete dei gestori sarà in grado di sfruttarlo. Il display dell'OnePlus 5 è un Amoled da 5,5 pollici full hd (1080p) @401ppi, la gpu che ne gestisce la grafica è la collaudata Adreno 540.

OnePlus-5_03.jpg

Per non scontentare nessuno il design dell'OnePlus 5 pesca un po' dall'iPhone 7 (la somiglianza è stata fatta notare subito, fin dalla sua prima apparizione allo scorso Mwc di Barcellona) sia dal Samsung S8, per via dei bordi del display (Gorilla Glass 5) smussati. È noto che trovare ua forma originale a uno smartphone sta diventando un'impresa titanica ed è altrettanto un fatto che i brand cinesi, al momento non brillano per l'originalità del design.

Il produttore punta molto, oltre che sulla potenza del nuovo processore adottato, anche sulla doppia fotocamera posteriore, che sfrutta un sensore cmos di qualità, il Sony IMX 398 da 16 Mpixel, con stabilizzatore elettronico e obiettivo grandangolare luminoso (apertura f/1.7), che affianca il sensore da 20 Mpixel Sony IMX 350 con lenti teleobiettivo ad apertura f/2.6. La fotocamera anteriore è da 16 Mpixel f/2.0 e anche lei è stabilizzata elettronicamente.

OnePlus-5_02.jpg

Sul versante dell'autonomia, vero tallone d'Achille di tutti gli smartphone, il brand cinese afferma di aver fatto un gran lavoro e di essere riuscita a battere, in efficienza, le prestazioni del Samsung S8. La batteria da 3.300mAh sfrutta il sistema di ricarica veloce Dash e promette di superare abbondantemente la girnata di autonomia.

OnePlus 5 è sottile (7,25 millimetri), ha la scocca in alluminio e pesa 153 grammi. Sarà in vendita dal prossimo 27 giugno a 499 euro nella versione da 64 GB di archiviaizone e 6 GB di memoria ram. E a 559 euro nella versione da 128 GB con 8 GB di ram.