Microsoft | All'arrembaggio con Lumia 950 e Lumia 950XL

Questo pomeriggio, a New York, Microsoft ha presentato le novità d'autunno. Un'infornata di nuovi prodotti, dai tablet Surface 4, ai gadget indossabili, fino ai nuovi smartphone Windows 10 della serie Lumia 950 e 950XL, che vi presentiamo qui

I due smartphone annunciati, attesi, e di cui si parlava da tempo, sono il Lumia 950 e il 950 XL, i primi due, veri, flagship di Microsoft dopo l'acquisizione della divisione mobile di Nokia lo scorso anno.

Il Lumia 950 sfoggia uno schermo oled da 5,2 pollici, il 950XL lo ha da ben 5,7 pollici. Entrambi con risoluzione di 2.560 x 1.440 pixel alla notevole densità di 564 pixel per pollice. Non manca la tecnologia Glance, che mostra le informazioni rilevanti senza dover toccare lo schermo per attivarlo.

I processori sono, rispettivamente, lo Snapdragon 808 hexa-core (Lumia 950) e lo Snapdragon 810 octa-core (950XL), due processori ultrapotenti di ultima generazione con un'importante innovazione: vengono raffreddati a liquido, un inedito, finora, in uno smartphone.

Durante la dimostrazione americana, collegati al videoproiettore grazie a un accessorio chiamato display dock hanno mostrato le app letteralmente volare, all'avvio, come se fossero eseguite da un pc anziché da un telefonino con Windows 10.

Come nella migliore tradizione, la fotocamera ha un pulsante dedicato e sfrutta un sensore Pure View da 20 Mpixel capace di filmare in 4k, ultrasensibile alle basse luci e stabilizzato da un nuovo sistema ottico (quinta generazione) che promette di migliorare ulteriormente le già buone prestazioni di modelli come il Nokia Lumia 930. Il flash sfrutta 3 led rgb anziché il classico led bianco, a garanzia di migliori prestazioni. Altre caratteristiche di rilievo vedono la presenza del nuovo connettore usb-c che permette una ricarica ultrarapida del telefono (oltre alla sempre possibile ricarica wireless con tecnologia Qi). La memoria ram è di ben 3 GB, quella di archiviazione di 32 GB ed è espandibile con le schede micro sd.

Sul versante software, i due modelli offrono due caratteristiche di punta del nuovo sistema operativo Windows 10 e precisamente la funzione Windows Hello, che permette di sbloccare lo smartphone con una scansione del viso e con l'impronta digitale e Continuum, che unisce in un solo flusso il mondo dei pc e quello mobile degli smartphone configurando al meglio e in automatico Windows 10 secondo il dispositivo che si sta usando.

Panos Panay, che dirige la divisione che crea i prodotti premium di Microsoft ha detto che «questi due telefoni hanno davvero la potenza di un pc con Windows 10». Quanta grinta hanno lo scopriremo nelle prossime settimane. Siamo sicuri che Microsoft ce l'abbia messa tutta, visto che deve affermarsi in un mercato mondiale che la vede terza, outsider a quota 3%, ma pronta a battersi contro lo strapotere di Google (83%) e Apple 13%.

Quanto ai prezzi, il Lumia 950 costerà 599 euro, il 950XL 699 euro. Da novembre.

 

Vediamo di seguito il video ufficiale di presentazione dei due nuovi smartphone Windows 10.

(6 ottobre 2015)