Lg G8 ThinQ usa il 3D per riconoscere i volti

Lg presenta all'imminente Mobile World Congress 2019 di Barcellona il nuovo flagship G8 ThinQ, il primo con un sistema di riconoscimento 3D del volto motorizzato dal chip Real3 di Infineon. Scopriamolo in anteprima

Lg Electronics e la tedesca Infineon Technologies portano la tecnologia Time-of-Flight (ToF) sugli smartphone Lg. Il merito è del sensore d’immagine Real3 di Infineon (lo vediamo nell'immagine qui sotto), che giocherà un ruolo fondamentale nella fotocamera anteriore dell'imminente Lg G8ThinQ, presentato ufficialmente a Barcellona durante il Mobile World Congress 2019 (25-28 febbraio).

L'efficiente tecnologia ToF è utilizzata per svariati metodi di autenticazione biometrica fra cui il riconoscimento facciale. Inoltre, poiché ToF riconosce gli oggetti in 3D e non viene influenzata dalle luci che li colpiscono, offre un’efficacia superiore sia all’esterno sia in ambienti chiusi. Caratteristica che rende questa tecnologia ideale le applicazioni di realtà aumentata (AR) e di realtà virtuale (VR).

Il sensore si basa sull’esperienza che Infineon e pmdtechnologies hanno nello sviluppo di algoritmi per la creazione di scansioni 3D puntiformi: per calcolare la distanza di un oggetto dall'obiettivo della fotocamera, altre tecnologie 3D utilizzano algoritmi complessi; il chip del sensore d’immagine ToF, invece, dà misurazioni più accurate catturando la luce infrarossa che viene riflessa dal soggetto. Risultato: ToF è più veloce e preciso e riduce i consumi e il carico di lavoro sul processore.

Secondo Andreas Urschitz, presidente della divisione Power Management & Multimarket di Infineon «Il servizio va oltre il semplice prodotto e ha applicazioni per gli OEM telefonici, le design house e i produttori di moduli di fotocamere. Ci aspettiamo che entro cinque anni le fotocamere 3D siano presenti nella maggior parte degli smartphone».

Infineon ha sviluppato la tecnologia ToF presente nell'Lg G8ThinQ per l'utilizzo sia negli smartphone di fascia alta sia nei dispositivi di gamma media.