Garmin Quatix 5, smartwatch per lupi di mare

Garmin presenta uno smartwatch dedicato a chi va per mare: oltre alle classiche funzioni per il fitness e la comunicazione, si connette alla strumentazione di bordo compatibile e controlla dati e attività. Tutti i dettagli

Garmin ha lanciato Quatix 5, un nuovo smartwatch della serie Marine, dedicato espressamente ai naviganti.

Chiamarlo smartwatch, però, potrebbe sembrare riduttivo, dal momento che il Quatix 5 è un terminale da polso in grado di connettersi (wireless, ovviamente) alla strumentazione di bordo Garmin Marine per controllare uno svariato numero di funzioni, tra le quali l’autopilota, il salvataggio di waypoint sul chartplotter, il controllo dei dati e delle informazioni della barca durante la navigazione o in rada e molte altre dedicate al mondo della vela.

Se l’imbarcazione è equipaggiata con un sistema autopilota Garmin, con questo smartwatch è possibile attivare il pilota automatico, modificare la direzione o impostare una rotta. Chi gareggia con imbarcazioni a vela troverà utile la funzione che consente di conoscere la distanza e la velocità da mantenere (o da raggiungere) per tagliare nel momento esatto la linea di partenza, sincronizzandosi con il count-down della regata. Grazie al collegamento agli strumenti di bordo Garmin compatibili si possono ricevere sullo smartwatch i dati dei sensori connessi in Nmea 2000, come velocità, profondità, temperatura, vento e altro ancora. È possibile controllare anche il sistema multimediale di bordo “Fusion”, scaricando la app Fusion-Link Lite, e le action-cam Garmin Virb.

Oltre alle funzioni specifiche per la nautica, Quatix 5 offre le più classiche di fitness band e comunicazione (in abbinamento a uno smartphone). Dispone di profili multisport per praticare corsa, ciclismo, nuoto, trail running, canottaggio, allenamenti indoor, sci di fondo, nonché triathlon e attività come escursionismo, canottaggio indoor e outdoor, arrampicata, sci in discesa libera e molto altro. Indossato al polso tiene conto di passi, distanza percorsa e calorie bruciate nell’arco della giornata; i dati possono essere trasferiti allo smartphone tramite la app gratuita Garmin Connect Mobile (compatibile con Android, iOs e Windows).

Quatix 5 comunica con gli smartphone tramite il modulo bluetooth integrato e offre la funzione Smart Notification: ogni volta che si riceve una notifica, un sms o una e-mail, oppure una chiamata, dallo smartphone associato, l’orologio vibra leggermente visualizzando le informazioni relative sul display.

Lo schermo Chroma, a colori da 240x 240 pixel con retroilluminazione led, è antiriflesso e consente una buona visione in qualsiasi condizione di luce. La batteria ha una generosa autonomia: in modalità smartwatch (a seconda delle impostazioni) può durare fino a 2 settimane, mentre se si attiva il gps si scende massimo a 24 ore, che possono arrivare 60 in modalità di risparmio energetico UltraTrac.

La cassa dello smartwatch Garmin è in acciaio inossidabile, dalle dimensioni 47x47x15,5 mm, impermeabile fino a 10 atm, certificato IPx7.

Il Quatix 5 è disponibile in versione standard, con cinturino in silicone di colore azzurro, a 599 euro, o Sapphire, con cinturino in acciaio inox, lente in zaffiro, connettività w-fi- e secondo cinturino in silicone QuickFit, a 899 euro.