Eyefly3D, la pellicola che trasforma l'iPhone in 3D

Niente occhiali e nessuno strano marchingegno da mettere sul naso: per avere l'iPhone in 3D basta Eyefly3D, la pellicola nanotecnologica!

Il suo nome Eyefly3D ed arriva da Nanoveu, una società di Singapore, promettendo di trasformare il display dell'iPhone e dell'iPad in uno schermo a visione tridimensionale, senza l'utilizzo di occhiali o altri dispositivi. Si tratta infatti di una speciale pellicola composta da 500mila nano-lenti che, una volta applicata sul display, oltre a proteggere lo schermo, polarizzano la luce separando le immagini per l'occhio destro da quelle per il sinistro. Applicare il film adesivo sullo schermo del telefono è la parte più complessa perché, affinché l'effetto 3D sia credibile, l'operazione deve essere fatta con precisione usando il pulsante Home dell'iPhone come perno, ruotando la pellicola, prima di fissarla, finché non appare un particolare schema a righe. Il film plastico di alta qualità ha uno spessore di 0,15 mm ed è a prova di bolle. Dovrebbe, cioè, essere possibile fissarlo senza impazzire a rimuovere l'aria che resta intrappolata tra la pellicola e il display.

Secondo il produttore non altera i colori e la nitidezza del Retina display, inoltre funziona sia con i video in 3D nativo sia con quelli tradizionali in 2D ed anche con le foto.

La pellicola si può acquistare on line: per l'iPhone 4S/5/5S/5C costa circa 20 euro, spese di spedizione escluse; quella di prossima uscita dedicata all'iPad, invece, ha un prezzo di circa 45 euro. Presto in arrivo anche le versioni per Android.
Sotto il video che spiega il principio cui si basa Eyefly3D.