Con SatSleeve+ lo smartphone diventa un satellitare

Un nuovo dispositivo sviluppato da Thuraya è in grado di trasformare qualunque smartphone iOS o Android in un telefono satellitare. Ecco di cosa si tratta

Andare ovunque nel mondo senza paura di restare scollegati da amici, parenti e colleghi di lavoro: un bel problema, visto che le reti Gsm, 3G, 4G o Lte non sono disponibili in ogni luogo della Terra. Soprattutto di quelli più remoti e impervi. L’unica soluzione è dotarsi di un telefono satellitare e sfruttare la connessione dei satelliti in orbita intorno alla terra. Il fatto è che sono molto costosi. Sicuramente molto più di un normale telefono mobile. Ora però arriva un dispositivo in grado di trasformare lo smartphone in un telefono pronto a qualunque avventura.

Si chiama SatSleeve+ ed è composto da due elementi: il primo è un adattatore universale in cui va inserito il proprio smartphone; il secondo, invece, è una base contenente la sim card satellitare, l’antenna estraibile, la batteria e i connettori. Il sistema, che ha un peso totale di circa 250 grammi, ha un Gps integrato e si collega allo smartphone via wi-fi e tramite la app gratuita per Android e iOS "SatSleeve Hotspot".

Sviluppato da Thuraya, SatSleeve+ è  anche dotato di un pulsante Sos che, in caso di emergenza, invia automaticamente una chiamata o un sms con le proprie coordinate ad un numero predefinito. La soluzione si rende utile per chiamare in sicurezza da ogni luogo all’aperto, al mare come in montagna e anche se si è in movimento e, ovviamente quando le tradizionali reti sono assenti. L’importante è che si sia sotto copertura Thuraya. Nel web il prezzo di SatSleeve+ è di 496 euro.