Apple iPhone Xr in arrivo il nuovo melafonino tuttoschermo

Si chiama iPhone Xr ed è il nuovo telefonino tuttoschermo presentato durante il tradizionale keynote di settembre di Apple. Nuovo super chip A12 Bionic e, per la prima volta, supporta il sistema dual sim, molto apprezzato in oriente. Ecco il nuovo arrivato in dettaglio

Si chiama Apple iPhone Xr, sfrutta iOs 12 ed è stato presentato assieme ai due nuovi modelli punta di diamante, l'Xs e l'Xs Max e con la nuova serie, la 4, dell'Apple Watch, ora con schermo più grande e capace di tenere sotto controllo il battito cardiaco. Di questi parliamo in altro articolo.

IPhone Xr è impermeabile ai comuni schizzi di caffè, tè e bibite (norma IP67) e incorpora le tecnologie del modello iPhone XS in un guscio tutto-schermo in vetro e alluminio in sei colori. Rispetto ai due modelli top, l'Xr sfrutta un display lcd (Liquid Retina da 6,1 pollici) anziché l'oled, ma ne condivide il chip A12 Bionic con Neural Engine di nuova generazione. Ha l'ormai classico Face ID e una doppia fotocamera posteriore TrueDepth e quella frontale, pensata per i ritratti, con unico obiettivo.

Apple-iphone-xr_02.jpgIl display di iPhone Xr copre tutto il telefono e sfrutta un vetro frontale ultra resistente, abbinato a un profilo in alluminio spaziale. Il display Liquid Retina offre una notevole fedeltà cromatica e supporta lo standard True Tone, per colori più naturali. Interessante il mascheramento dei pixel e il sistema antialiasing dei sub-pixel, che permettono al display di seguire le curve del dispositivo. Un nuovo design del sistema di retroilluminazione permette di mantenere l'uniformità della luce anche agli angoli. Infine, il vetro posteriore permette la ricarica wireless. Ai consueti modi d'uso, iPhone Xr aggiunge la nuova funzione tattile (premere sulla schermata Home) per attivare la fotocamera o il flash.

Chip A12 Bionic e Neural Engine
Apple A12 Bionic è un chip che offre prestazioni all'avanguardia nel settore in un design ancora più efficiente nei consumi, grazie alla costruzione a a 7 nanometri. A12 Bionic ha un'architettura Fusion a sei core, di cui due ad alte prestazioni fino al 15% più veloci della serie precedente, quattro core che sono fino al 50% più efficienti, una GPU a quattro core fino al 50% più veloce e un processore ISP (Image Signal Processor) progettato da Apple con encoder video.

Il Neural Engine di nuova generazione utilizza un modello di apprendimento automatico per qualsiasi cosa, dalla fotografia alla realtà aumentata. Grazie al nuovo design a otto core può eseguire fino a 50 trilioni di operazioni al secondo rispetto ai 600 miliardi del chip A11 Bionic, rendendo possibili nuove funzioni che utilizzano l'apprendimento automatico in tempo reale. Il Core ML sul Neural Engine del chip A12 Bionic è fino a nove volte più veloce che sul chip A11 Bionic, pur consumando un decimo di energia.

Apple-iphone-xr_03.jpgLa fotocamera grandangolare
iPhone Xr ha una fotocamera da 12 Mpixel con lente grandangolare
, apertura f/1.8 e un sensore più veloce nella messa a fuoco. I pixel di maggiori dimensioni migliorano la fedeltà dell'immagine e la resa con poca luce nelle foto e nei video. Non manca la possibilità di fare ritratti con effetto bokeh grazie al Controllo profondità, che permette di regolare la profondità di campo durante e dopo lo scatto di un ritratto. La tecnologia Smart HDR migliora la fedeltà cromatica.

Tecnologie wireless
iPhone Xr è un modello LTE Advanced e, per la prima volta, introduce il supporto dual sim mettendo a disposizione una nano sim e una esim digitale.

Apple iPhone Xr è in preordine a partire da venerdì 19 ottobre e sarà disponibile nei negozi da venerdì 26 ottobre, nei tagli da 64GB, 128GB e 256GB, con prezzo a partire da 889 euro.