Alcatel A3, lo smartphone con la “modalità privata”

Disponibile ora in Italia il “fratello” minore dell’A3 XL, uno smartphone Android a prova di portafoglio. Tutti i dettagli

Una buona notizia per quanti apprezzano i prodotti Alcatel: ora è disponibile in Italia lo smartphone A3 in versione Lte. Si tratta del “fratello” piccolo dell’A3 XL, ideato per coloro che non amano gli schermi eccessivamente grandi, tipici dei phablet.

Dotato di display ips hd da 5 pollici, visibile anche alla luce diretta del sole, il telefono si contraddistingue per il design sottile ed essenziale, realizzato in due colorazioni con finitura lucida, Pure white e Prime black.

Animato da un processore quad-core  a 1.25GHz, con 1,5 GB di ram e 16GB di memoria interna espandibile con scheda microSD fino a 32GB,

La fotocamera posteriore è da 13 Megapixel con autofocus, mentre la fotocamera anteriore è da 5 megapixel a fuoco fisso.

Le funzionalità sono protette da un sistema di riconoscimento dell’impronta digitale. Lo smartphone, infatti, include un sensore che sblocca le varie funzionalità solo al tocco del suo proprietario. In particolare, con la modalità “accesso privato” è possibile impostare quali applicazioni e foto devono essere tenute al riparo da occhi indiscreti e visibili solo al riconoscimento dell’impronta impostata.

L’A3 naviga con connettività 4G Lte Cat4 (150/50) e dispone di wi-fi 802.11b/g/n, wi-fi direct e bluetooth 4.2.

Sistema operativo Android 6 Marshmallow, il telefono è provvisto di una batteria da 2,460mAh.

Il prezzo ufficiale è 159 euro ma, come spesso accade, on line si può risparmiare qualcosa. A3 nel colore Pure white si acquista infatti a un prezzo di 125 euro, mentre il Prime black si può prendere a un prezzo di 136 euro.

 

 

 

(13 Luglio 2017)