Onyx Boox Writer, il notebook che sembra un tablet

La cinese Onyx presenta il primo notebook travestito da tablet: si può scrivere sul display con la penna, la tastiera è removibile ed è dotato anche di wi-fi e bluetooth. Scopriamolo insieme

Durante l’ultima fiera dell’elettronica di Hong Kong, l’azienda cinese Onyx ha presentato un singolare notebook-tablet: si chiama Onyx Boox Writer e, appunto, è un curioso mix tra i due dispositivi che lo rende quasi un ibrido unico nel suo genere.

Il computer portatile, infatti, si contraddistingue per la possibilità di trasformarsi in un notebook agganciando la tastiera. E’ dotato di un particolare display E-Ink Carta Plus da 9,7” (1200x825 pixel) monocromatico con touch capacitivo, sul quale si può anche scrivere con un’apposita penna, utilizzandolo come bloc notes o quaderno degli schizzi. Lo schermo è visibile anche in piena luce diurna e integra microfono e altoparlanti.

All’interno del case troviamo un processore Freescale IMX.6 da 1 GHz, dispone di 1 GB di memoria DDR3L e 16 GB di memoria interna, espandibile tramite schede microSD. Fra le altre dotazioni, la porta micro usb 2.0 sulla tastiera, moduli wi-fi e bluetooth.

Il sistema operativo è Android 4.0 Marshmallow e consente di installare un significativo numero di applicazioni che ampliano il campo di uso del dispositivo da semplice strumento per scrivere.

Quanto alla batteria, si tratta di un modello a basso consumo energetico con capacità da 4100 mAh, leggero e di dimensioni contenute, in grado di garantire un’autonomia in stand by di 20 giorni e 7 giorni in uso continuo.

L’innovativo tablet-notebook Onyx Boox Writer pesa 490 grammi e ha dimensioni contenute in 295.5 x 195.3 x 16.7 mm per 16,7 millimetri di spessore. Un vero portatile, insomma, che potrebbe fare la gioia di professionisti della scrittura e creativi.

Al momento il dispositivo è solo un prototipo ma l’azienda conta di portarlo sul mercato il prossimo anno. Per il conoscere il prezzo, dunque, occorrerà attendere un po’.