Test I I caricabatterie Leitz mettono ordine tra i cavi

Abbiamo deciso di mettere alla prova due accessori per smartphone/tablet prodotti dalla Leitz. Si tratta del Caricatore Multifunzione XL e del caricatore portatile 3-in-1. Ecco come è andata

I cavi sono un pasticcio. O, meglio, non i cavi in sé ma il loro proliferare intorno alla presa di corrente. Se è vero, infatti, che molti di noi posseggono almeno due smartphone più un tablet o un portatile, quando è il momento di metterli in carica è il caos.

Per ovviare all’inconveniente, Leitz ha sviluppato un caricabatterie, in grado di porre fine alla questione. Il nome dell’accessorio – che di questi tempi potrebbe aspirare ad assurgere a complemento d’arredo! - è Caricatore Multifunzione XL Complete, e permette di mettere sotto carica fino a 4 dispositivi, incluso un iPad o un tablet.

car1.jpg

Caricatore Multifunzione XL Complete

Realizzato in Abs, misura 265x249x85 mm per poco meno di 1 kg di peso (foto a sx). Il caricatore arriva fornito di cavetteria completa: 3 cavi con micro Usb, adatti a qualunque telefono Android e player Mp3, con relativi rocchetti per regolare la lunghezza e non farli penzolare ovunque (foto a dx), e 1 cavo centrale da attaccare alla presa di corrente. Per iPod, iPhone e iPad si può utilizzare il cavo in dotazione dalla Apple.

E’ sufficiente poggiare i dispositivi sulla superficie in gomma antiscivolo, collegare le micro usb ai dispositivi e alle porte usb, inserire l’alimentatore alla presa di corrente et voilà, telefoni, tablet&co sono in carica bene in ordine. 

Il caricatore ha anche un secondo uso: funge da base d’appoggio per il tablet, con un angolo di visione di 62°.

Il giudizio di The Digeon

Il Caricatore Multifunzione XL Complete ha un design discreto, nel senso che dà poco nell'occhio e s'inserisce con equilibrio in qualunque stanza. Quanto alla funzionalità, poi, non delude e mantiene la promessa: fare ordine e ricaricare le batterie dei vari aggeggi elettronici che ci portiamo sempre appresso.

Noi l'abbiamo trovato particolarmente comodo anche per non abbandonare ovunque lo smartphone. Basta riporlo sulla base antiscivolo e si è sempre sicuri di ritrovarlo. Insomma, al posto del portachiavi da ingresso delle case di una volta, un porta-dispositivi adeguato ai tempi.

Il prezzo ufficiale è 80 euro ma on line, per esempio su Amazon, la versione in bianco è in offerta a 68 euro con spedizione gratuita. Quella in total black, invece, viene venduta, sempre con consegna gratuita, a 72 euro

Il portatile che risolve anche in casa

Veniamo al secondo caricabatterie. Decisamente molto più piccolo del primo testato (sta comodamente nel palmo di una mano), si chiama Caricatore 3 in 1 Leitz Complete.

Rappresenta una soluzione double-face: si può usare sia in casa che fuori. Ideato per iPhone 5, 5C, 5S, 6 e 6 Plus, iPod touch (5a generazione) e iPod nano (7a generazione), si collega direttamente allo smartphone tramite connettore Apple Lightning. Foto a dx).Caricatore_3_in_1_-Leitz_0.jpg

Caricatore_3_in_1_Leitz_Com_0.jpgPuò essere usato in tre modi: come docking station da tavolo (per sincronizzare e caricare allo stesso tempo), come caricatore da parete (foto a sx), grazie al connettore usb integrato sul dorso (foto in basso), come batteria portatile supplementare a cui ricorrere all’occorrenza quando si è giro e il telefono è scarico (ha una capienza di 2000mAh).

IMG_20150528_123633_0.jpg

Cosa ne pensiamo

L'accessorio sin da subito si è rivelato pratico e utile in più di un'occasione. E' leggero, di nessun ingombro e dove lo metti, sta. In auto l'abbiamo sfruttato con un iPhone 5 per non rimanere "a terra", in casa l'abbiamo collegato alla parete per mantenere lo smartphone sempre carico. Quindi il nostro giudizio è positivo.

Quanto al prezzo di listino viene 60 euro. In rete abbiamo trovato prezzi addirittura superiori. Perciò se lo trovate a meno, è il caso di prenderlo.