SprayPrinter e siamo tutti artisti graffitari

SprayPrinter è un ingegnoso dispositivo che, tramite smartphone e relativa app, consente a tutti di creare fantastici murales senza essere dei graffitare provetti

Avete sempre ammirato i vari murales che "addobbano" le città di tutto il mondo e, magari, vi sarebbe piaciuto essere dei novelli Banksy? Oppure la vostra parete di casa è troppo bianca e ci starebbe bene un bel disegno ma non ve la sentite perché a scuola, in educazione artistica, non andavate oltre il 5 in pagella?

Ebbene i vostri sogni si stanno per realizzare! Grazie all’invenzione di un ragazzo estone, tale Mihkel Joala, che prende il nome di SprayPrinter. Mihkel per la sua creazione ha preso spunto dai motori delle automobili e dalla console Nintendo Wii. Il ragazzo, infatti,  ha notato come i motori odierni, grazie alla presenza di valvole estremamente veloci, spruzzano il combustibile necessario nella camera di combustione.

Così ha pensato: perché non utilizzare questa stesse valvole per dipingere? Da qui lo SprayPrinter, un dispositivo dotato di un’elettrovalvola che si può aprire e chiudere fino a 200 volte al secondo.

COME FUNZIONA

Per trasformarsi in pochi istanti in uno street artist, occorre innanzi tutto munirsi di una bomboletta di vernice spray. Per disegnare con la massima precisione, poi, bisogna installare un’app apposita sul proprio smartphone. Una volta scelto il disegno o la foto da riprodurre sulla parete, l’app, tramite lo smartphone, comunica con lo SprayPrinter via bluetooth e in pratica ordina al dispositivo quando aprire la valvola per spruzzare l’inchiostro e quando no. Il graffitaro non deve far altro che muoversi per la dimensione del disegno senza fare nient’altro.

Il disegno viene "proiettato" sulla parete dallo smartphone. Per scegliere la dimensione basta avvicinare o allontanare lo smartphone dalla parete. L’importante è fissarlo su un treppiedi o dovunque si voglia per fare in modo che non si muova durane l’esecuzione del murales.

SprayPrinter è dotato anche di due sensori (un accelerometro e un giroscopio) che permettono la massima precisione nella realizzazione della propria opera d’arte. Se il disegno prevede più colori, basta cambiare bomboletta.

Ovviamente non è obbligatorio eseguire il disegno su un muro ma si può scegliere  una qualsiasi destinazione, magari anche una tela per realizzare un quadro da appendere in un secondo momento.

Al momento su Indiegogo.com è attiva una campagna di crowdfunding per finanziare il progetto. Ad oggi sono stati raggiunti poco più di 15 mila dollari rispetto ai 20 mila che l’inventore si è prefissato per iniziare la vendita del prodotto. Se, come immaginiamo, la cifra sarà raggiunta, SprayPrinter sarà disponibile da luglio al prezzo di 149 dollari (più spese di spedizione) che equivalgono a 137 euro.

Sotto un video dimostrativo