Roadie 2, l’accordatore hi-tech per chitarra che piace

Sta spopolando su Kickstarter e, in men che non si dica, ha raccolto sette volte la cifra richiesta: Roadie 2 è accordatore elettronico per chitarra che piace sia ai professionisti che ai principianti. Ecco come funziona

Chi suona strumenti a corde sa quanto sia difficile e complessa l’accordatura. Effettuarla a orecchio, specie se alle prime armi, non garantisce la perfezione, mentre, se si è professionisti del settore, porta via tempo prezioso, soprattutto prima di un concerto.

Si capisce quindi il grande successo che sta riscuotendo Roadie 2, un accordatore elettronico automatico che, su Kickstarter, a 14 giorni dalla chiusura del crowdfunding, ha già raccolto ben 345mila dollari.

Sviluppato da Band Industries, l’accessorio musicale è proposto in due versioni: Roadie Bass, destinato alla maggioranza delle chitarre, compresi i bassi, e Roadie 2, solo per chitarre munite di corde fino al calibro 75.

I due modelli si differenziano per l’estensione delle frequenze sulle quali gli strumenti musicali vengono accordati: si parte da 25 Hz per il modello Bass e da 55 Hz per il Roadie 2, per arrivare, in entrambi, fino a 880 Hz.

Roadie Bass  e Roadie 2 sono utilizzabili con i più diversi strumenti a corde: non solo chitarre a 6, 7 o 12 corde ma anche ukulele, mandolini, banjo e altri.

Sono dotati di display oled che facilita il controllo delle funzioni, gestibili anche via bluetooth 4.0 Low Energy tramite app su smartphone.

Basta inserirli sulle chiavi di tensionamento delle corde e poi, una volta selezionato il tipo di accordatura desiderato, a scelta tra 20 tipi oltre alla possibilità di memorizzarne di personalizzati, automaticamente le ruota, rilevando la vibrazione emessa. Il piccolo dispositivo portatile riesce così a garantire un’accordatura tre volte superiore a quella eseguita a orecchio, anche quando ci si trova in ambienti molto rumorosi.

La consegna è anche in Italia e il prezzo è a partire da circa 89 euro.

Sotto il video dimostrativo