Plustek MobileOffice AD480 | Il piccolo scanner che risolve grandi problemi

Da Plustek uno scanner documentale portatile adatto per il lavoro in mobilità e per piccoli uffici che hanno la necessità di archiviare in digitale i propri documenti su carta

Plustek MobileOffice AD480 è uno scanner portatile (sta in una comune borsa da ufficio) leggero (circa 1.300 grammi) e capace di risolvere più di una situazione quando si debba trasformare in digitale un originale di carta. Dalle pagine di un documento alle fotografie fino ai biglietti da visita e alle tessere plastificate questo scanner se l'è cavata bene. Vediamo in dettaglio come si è comportato.

La procedura di installazione è quella classica di Windows e avviene in pochi minuti senza problemi. Fatto ciò, se è la prima volta che utilizzate questo scanner, per ottenere colori più fedeli possibile potrebbe essere necessario effettuare la procedura di calibrazione: è sufficiente lanciare l'app Calibrazione guidata e inserire nell'alimentatore automatico (Adf) l'apposito foglio bianco. Bastano 30 secondi tuttavia, poiché il foglio bianco di calibrazione è poco più largo di un classico foglio A4, è necessario fare attenzione per infilarlo correttamente nell'Adf.

Fatto questo è necessario impostare il tipo di scansioni desiderate scegliendo il formato della pagina (si può impostare su Auto), il tipo di scansione (colore, B/N o scala dei grigi), la risoluzione e i parametri ottici (luminosità, contrasto e gamma).

Come funziona
Per la prima prova abbiamo inserito nell'alimentatore automatico 10 pagine in formato fotocopia (ne accetta al massimo 20 alla volta) composte di pagine di testo, immagini e grafici stampati fronte e retro. In circa 30 secondi il Plustek AD480 le ha scandite, in una sola passata, creando altrettanti documenti jpg. Ci ha messo invece circa 8 secondi per fronte e retro di un solo foglio A4.

Nel dvd fornito di serie ci sono anche alcuni utili software. Il collaudato ABBYY FineReader, qui in versione Sprint, permette di creare pdf ricercabili e file di testo in formato Word e tabelle Excel, oltre a creare file di testo in formato ePub, compatibile con gli ebook reader. Funziona bene e non dà problemi ma, ovviamente, l'accuratezza della scansione dipende dalla qualità del documento originale su carta.
NewSoft Presto! e BizCard permettono invece, rispettivamente, di archiviare e conservare in modo ordinato le scansioni fatte e di digitalizzare e archiviare biglietti da visita.

Per la nostra prova abbiamo fatto anche delle scansioni fotografiche partendo da stampe di alta qualità in formato A4. Lasciando il software sulle impostazioni di default abbiamo ottenuto file jpg molto saturi, che abbiamo dovuto poi correggere con Photoshop. Oppure, una volta per tutte, impostando diversamente i parametri di saturazione, luminosità e contrasto del software di controllo.

 

Il parere di TheDigeon
Plustek MobileOffice AD480 fa bene ciò per cui è stato progettato: scandire documenti di testo e testo/immagini, biglietti da visita, codici ocr su carta e tessere plastificate.

Veloce (fino a 20 ppm @200 dpi) e facile da usare (tre pulsanti dedicati fanno partire immediatamente la scansione di documenti jpg, documenti pdf e barcode) l'AD480 non ha perso un colpo e può essere molto utile per un piccolo ufficio in mobilità e per fare scansioni automatiche di piccole quantità di pagine stampate.

Il software di controllo appare un po' datato, con finestre dall'aspetto retro ma si è rivelato affidabile e solido. Permette di regolare tutti i parametri di scansione, compresi la risoluzione (fino a 600 dpi), l'orientamento delle pagine, l’eliminazione delle pagine vuote (nel caso di fogli stampati solo su un lato) e la cancellazione dei fori nei fogli dei raccoglitori.

Il lato negativo? Non ha i driver per Mac Os :D

Il Plustek MobileOffice AD480 ha un prezzo al pubblico consigliato di 229 euro.