MAP64, navigatori per l'avventura

GPSMap64 è la nuova serie di navigatori portatili Garmin. Tra i tratti distintivi la robustezza, l’impermeabilità e la compatibilità con Glonass, il sistema satellitare dell’area russa

Si chiamano Map64, Map64s e Mpa64st e costituiscono la nuova gamma di gps di fascia alta di Garmin. Realizzati per la navigazione e l’escursionismo, sono indicati anche per il geocaching, le cacce al tesoro con l’uso del gps. Vengono infatti forniti con 250 mila cache precaricate, complete di suggerimenti e descrizioni, consultabili anche dal portale geocaching.com. L’intera serie è impermeabile e compatibile, oltre che col normale sistema gps, anche con Glonass, il sistema satellitare russo. I tre dispositivi sono dotati di un display da 2,6 pollici, leggibile anche alla luce diretta del sole, e di antenna Quad Helix. Inoltre, grazie al protocollo ANT+ integrato, i GPSMap64 si possono abbinare alla fascia cardio, al sensore di temperatura esterno tempe, food pod e al sensore di velocità/cadenza per MTB o prestarsi come telecomando per Virb, la nuova action cam di Garmin.

Il modello GPSMap64 ha 4GB di memoria interna e consente dunque di salvare tracce e waypoint. Dispone di uno slot per micro SD card da utilizzare sia per l’aumento di memoria che per l'utilizzo delle cartografie stradali e nautiche Garmin. L’autonomia è di circa 16 ore. In caso di esaurimento della batteria è possibile inserire pile AA tradizionali. I GPSMap44s e 64st hanno una memoria interna di 8GB e dispongono inoltre di altimetro barometrico e bussola a tre assi. Tramite il bluetooth possono sfruttare funzioni come il Live Tracking, usare applicazioni quali BaseCamp Mobile e Garmin Connect Mobile, ed essere associati al proprio smartphone iOS e Android per visualizzare notifiche di chiamata, sms, avvisi del calendario e email. I prezzi sono a partire da 299 euro.