Dji Osmo Mobile, stabilizzatore d'immagine per smartphone

Quasi tutti gli smartphone di ultima generazione hanno lo stabilizzatore di immagine, che però non basta per dare immagini davvero stabili nei video più dinamici. Il gimbal a 3 assi Dji Osmo Mobile promette di risolvere... i problemi da mal di mare in video. Lo abbiamo messo alla frusta in questa prova, per vedere se è davvero così e come se la cava

Dji Osmo Mobile è un gimbal a 3 assi per smartphone, ossia un sistema a tre motori pensato per compensare automaticamente le oscillazioni, le vibrazioni e i movimenti involontari che affliggono le riprese video fatte con lo smartphone. Promette, cioè, di dare riprese video stabili e professionali anche in condizioni d'uso precarie, ossia quando si cammina, si corre o ci si muove su terreni accidentati o lungo le scale.

A prima vista DJI Osmo Mobile sembra un'impugnatura un po' più elaborata del solito, una manopola verticale su cui fissare lo smartphone. In realtà è un sistema complesso con tre micromotori, uno per ciascuno degli assi di correzione su cui agisce i sistema, i cui sensori correggono in tempo reale e neutralizzano i movimenti imprevisti che affliggono le riprese fatte con lo smartphone. Nella nostra prova abbiamo usato Dji Osmo Mobile durante un lungo tour in Islanda e lo abbiamo messo alla frusta assieme con lo smartphone Motorola Moto Z2 Play. Secondo noi se l'è cavata molto bene perché dà davvero una marcia in più alle riprese fatte con lo smartphone. Vediamo perché.

DJI-Osmo-Mobile_02.jpgIl setup di Osmo Mobile
Come prima cosa abbiamo scaricato sullo smartphone Motorola Moto Z2 Play l'app (gratuita per iOs e Android) Dji Go. Poi siamo passati alla taratura dell'Osmo Mobile, per ottimizzarne le prestazioni in funzione dello smartphone usato. Sostanzialmente si tratta di fissare il telefono (c'è una comoda manopola per aprire e chiudere le ganasce gommate) e bilanciarlo meccanicamente (spostandolo a destra o a sinistra) in modo da farlo restare orizzontale.

L'app, poi, regola da sé gli altri parametri di bilanciamento. Se non avete mai usato quest'app, magari con un drone della gamma Dji, la sequenza da compiere potrebbe non essere così intuitiva e forse sarà necessario leggersi, prima, le faq e i tutorial incorporati nell'app. Tenete presente che finché non cambiate telefono o dovesse capitarvi che il setup vada fuori fase (a noi non è capitato), non serve rifare il setup.

L'accoppiamento tra cellulare e Osmo Mobile avviene via bluetooth, dopodiché si può cominciare a filmare guardando l'inquadratura nel display del telefono e avviando la registrazione video toccando lo schermo (anche in 4k, se il vostro smartphone supporta questo formato).

Come si usa - La prova di TheDigeon
Abbiamo provato Osmo Mobile in una lunga trasferta in Islanda percorrendo, in auto, piste sterrate e guadando fiumi e, a piedi, compiendo trekking e camminando in riva all'oceano e anche in pianura e su terreno sconnesso in montagna. Abbiamo corso, salito le scale, percorso sentieri e sempre abbiamo ottenuto immagini fluide, stabili e piacevolissime da vedere, anche quelle filmate mentre, guadando un torrente, l'auto sobbalzava sui sassi del fondo. Insomma, i video filmati con Osmo Mobile sono di un altro pianeta rispetto alle riprese fatte tenendo semplicemente in mano lo smartphone, anche se dovesse avere un ottimo sistema di stabilizzazione ottica incorporato, come per esempio l'iPhone.

Dopo un po' di pratica abbiamo imparato anche a evitare alcune correzioni un po' troppo evidenti che il sistema mette in atto in caso di movimenti repentini del polso dell'operatore. Divertente il grilletto, sul manico, per attivare al volo la videocamera per fare i selfie e per bloccare il movimento orizzontale del sistema, in caso di necessità.

Cosa va e cosa non va
Dji Osmo Mobile è costruito benissimo ma è piuttosto delicato. Durante la nostra prova lo abbiamo lasciato per un po' di km nel portaoggetti dell'auto, sopra alcuni fogli di carta, e la vernice nera si è segnata nei punti di contatto, lasciando apparire l'alluminio sottostante: cosa che, con tutta evidenza, fa collocare questo gimbal nella categoria dei gadget e non dei prodotti professionali. Inoltre, secondo noi, nell'uso outdoor estremo i tre micromotori di bilanciamento potrebbero risentire di polvere, terra e acqua.

Il video ufficiale di presentazione di Osmo Mobile

Il cavetto di ricarica della batteria è proprietario e non un micro usb standard: se lo si perde o si rompe in vacanza è un problema. Quanto all'autonomia, la batteria è stata superiore alle aspettative: tra stand by e riprese penso di aver usato Osmo Mobile per più di un'ora e mezzo prima di dover ricaricare (una batteria di ricambio, comunque, costa circa 30 euro. Per ultimo ma non ultimo, non usate Osmo Mobile fuori dal finestrino se l'auto procede a più di 20/30 km/h perché l'aria farebbe ruotare all'indietro lo smartphone.

L'app Dji Go, che abbiamo installata sul Motorola Moto Z2 Play, a nostro parere spreme al meglio le caratteristiche dell'Osmo Mobile. Se il cellulare lo supporta permette di filmare anche in 4k ultra hd e offre alcuni utili extra. Il più interessante è il tracking dei volti (o di un qualunque oggetto): una funzione, questa, molto utile in caso di riprese dinamiche perché mantiene automaticamente inquadrato il volto o l'oggetto selezionato e che si è rivelata efficace anche nelle riprese in slow motion. Divertenti, infine, anche la funzione panorama e, con il cavalletto, la funzione timelapse automatico.

Quanto ai difetti dell'app, con il nostro cellulare abbiamo rilevato che, attivando il grilletto frontale, si è impiantata tre o quattro volte (non riattivava la videocamera principale) e abbiamo dovuto terminarla e riavviarla. A differenza di altri gimbal, Osmo Mobile non permette di montare il cellulare in verticale. Non è una pecca, secondo noi, perchè prima che arrivassero i cellulari e Facebook, nessuno si è mai sognato di filmare tenendo la videocamera ruotata di 90 gradi. E sarebbe stato bene continuare a non farlo. 

Il parere di TheDigeon
Dji Osmo Mobile è un ottimo gimbal e dà davvero una marcia in più alle riprese fatte con il cellulare. In città e nell'uso in outdoor, camminando o correndo è davvero notevole, fa quel che promette e non delude anche se, in effetti, non proprio a buon mercato: online Dji Osmo Mobile costa attorno ai 290 euro.