AfterShokz Trekz Titanium, le cuffie a conduzione ossea

Le cuffie AfterShokz Trekz Titanium proposte in Italia da iPerGo portano il suono al padiglione auricolare tramite la conduzione ossea. E l’orecchio è libero. Tutti i dettagli

Pensate prevalentemente per chi fa sport all’aria aperta, le cuffie Trekz Titanium di AfterShokz si basano sulla tecnologia a conduzione ossea, permettendo a chi le indossa di poter lasciare l'orecchio libero in modo da percepire i rumori dell'ambiente circostante. La conduzione ossea, infatti, sfrutta le ossa del cranio per far arrivare il suono direttamente all'interno dell'orecchio

Una caratteristica che si rivela molto importante in più di un'occasione. Per esempio per  i ciclisti che in questo modo, avendo l’orecchio totalmente scoperto, possono avvertire il sopraggiungere di un veicolo e procedere quindi in totale sicurezza. Di certo non vanno bene per chi vuole immergersi totalmente nell’ascolto della musica preferita, senza essere disturbato da alcun rumore.

AfterShokz Trekz Titanium vanno posizionate nella parte alta degli zigomi. La struttura delle cuffie è costruita in titanio, il che le rende leggere da indossare. Per comunicare con lo smartphone o con il riproduttore audio, come è logico aspettarsi, utilizzano la tecnologia bluetooth. La presenza di un microfono con soppressione del rumore consente anche di rispondere alla chiamate telefoniche in arrivo allo smartphone abbinato. Grazie alla tecnologia proprietaria LeakSlayer non c’è da temere la dispersione del suono, che si potrebbe verificare non avendo un auricolare direttamente inserito nell’orecchio. Le Trekz Titanium AfterShokz non temono sudore, polvere e umidità: a garanzia di questo sono certificate IP55.

Disponibili nelle colorazioni blu e giallo e commercializzate in Italia da iPerGo, hanno un prezzo ufficiale di 99,99 euro.