TomTom Bandit I La action cam che ama lo “Shake&Share”

Dal primo produttore di navigatori satellitari portatili arriva una action cam di nuova concezione. Ecco in cosa è diversa Bandit

tomtom-bandit

L’obiettivo è competere con la GoPro e sottrarle l’altissimo gradimento degli utenti. Impresa non facile che, per essere tentata, ha richiesto una progettazione hardware e lo sviluppo di nuove funzionalità diverse dalla action cam più popolare sul mercato. Il risultato è racchiuso in Bandit, una piccola videocamera portatile prodotta da TomTom, che fa della facilità d'uso, dell’editing video e della condivisione istantanea i suoi punti di forza.

Ideata per gli sport estremi (ma non solo!), Bandit dispone di sensori gps, giroscopio, misuratore di pressione e accelerometro,  in grado di misurare forza, velocità, accelerazione, variazioni di quota e frequenza cardiaca,  che contrassegnano i momenti più emozionanti del video e permettono di rintracciarli facilmente, selezionarli, trascinarli seduta stante e realizzare sul momento l’editing del video che si vuole condividere. Basta infatti scuotere lo smartphone cui è collegata in modalità wireless la action cam, per perfezionare il montaggio e inviarlo in rete via wi-fi o bluetooth. Grazie soprattutto a un potente processore integrato e del media server di cui dispone (video sotto)

Non solo: Bandit è dotata di un battery stick removibile di nuova concezione che assolve a una doppia funzione. Staccato dalla action cam e collegato a una porta usb 3.0 del pc/Mac, permette di ricaricare la batteria e anche di trasferire i video memorizzati sulla scheda microSD per editarli con calma come si vuole.

Impermeabile certificata IPX7, Bandit misura 9,4 x 3,7 x 5,3 cm per 186 g. Dispone di un sensore CCD da 16 megapixel e filma a 1080p con massimo 60 fps, a 720p fino a 120 fps e a 480p fino a 180 fps o ancora a 2K con 30 fps e ultra hd 4K con 15 fps.

La batteria da 1900 mAh ha un’autonomia di 3 ore di registrazione di filmati a 1080 p30 senza cavi.

Il montaggio è semplificato: ciò significa basta ruotare la videocamera sul supporto per ottenere una ripresa sempre in asse orizzontale.

Al momento l’app da installare sullo smartphone per utilizzare al megio la action cam è disponibile solo per dispositivi iOS ma preso verrà rilasciata l’applicazione per i telefoni Android.

Veniamo al prezzo e alla disponibilità.

Bandit ha un costo di 429 euro e non si trova ancora in commercio. Può essere però prenotata su Amazon al prezzo minimo garantito e con consegna gratuita per averla prima di tutti.

(30 maggio)